Interni

Ronzulli ministro, Meloni smentisce: “Squadra di livello dopo il fallimento di Speranza”

Subito dopo la vittoria della coalizione di centrodestra alle elezioni del 25 settembre è inevitabilmente partito il toto-ministri di quello che sarà quasi certamente il governo guidato dalla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni. Tanti i nomi che stanno uscendo fuori dal cilindro della coalizione formata da Lega, Forza Italia e FdI. Tra questi però spunta anche quello di Licia Ronzulli. La parlamentare appena rieletta, fedelissima di Berlusconi, viene addirittura inserita nella casella di ministro della Salute. Poltrona occupata finora da Roberto Speranza del Pd. L’indiscrezione infiamma i social, costringendo la stessa Meloni ad una precipitosa smentita.

Licia Ronzulli e Giorgia Meloni

Il retroscena sulla possibile nomina di Licia Ronzulli a ministro della Salute non trova assolutamente d’accordo gli elettori di centrodestra. “Siamo in milioni a non volere la Ronzulli come ministro della Sanità”, fa sapere qualcuno sui social. Cara Giorgia Meloni. – un altro avverte così la leader di FdI – Ti ho votata, ho creduto nel cambiamento, ma da medico se alla salute ci metti la Ronzulli farai la fine dell’amico Salvini alla velocità della luce. Vogliamo gente competente per ogni ministero. Vogliamo un cambiamento”.

Insomma, un vero e proprio putiferio che rischiava di sfuggire di mano alla donna che dovrebbe entrare a Palazzo Chigi per sostituire Mario Draghi. E così Giorgia Meloni è costretta a pubblicare un post chiarificatore. “Continuo a leggere irreali ricostruzioni in merito ad eventuali ministri di un governo di Centrodestra. – scrive su Facebook – Dopo fallimentari gestioni come quella di Speranza & Co. vi assicuro che stiamo lavorando ad una squadra di livello che non vi deluderà. Non credete alle bugie che circolano”.

Post che viene immediatamente subissato di commenti. “La Ronzulli, per carità!”, fa gli scongiuri una utente. “W Fratelli d’Italia, grande Giorgia. Tutti tranne la Ronzulli è come speranza è una vergogna”, la avverte un altro. Ma i commenti dello stesso tenore sono migliaia.

Potrebbe interessarti anche: Ipotesi Licia Ronzulli ministro della Salute: social in rivolta

Torna su