Interni

Salvini attacca il governo sul coronavirus, la rabbia dei social: “Sciacallo!”

Matteo Salvini nella bufera, ancora una volta dopo le tante polemiche che lo hanno visto al centro della scena durante le elezioni regionali in Emilia-Romagna. Il leader della Lega è stato stavolta duramente criticato per un post lanciato su Facebook in cui scriveva: “Confermati i primi due casi di coronavirus in italia (due turisti cinesi), chiuso il traffico aereo con la cina, dichiarata l’emergenza globale dall’organizzazione mondiale della sanità. E poi eravamo noi a essere ‘speculatori’ e catastrofisti… Frontiere aperte, incapaci al governo”.

“Stasera – è stata la replica sempre su Facebook di Davide Faraone, capogruppo di Italia Viva al Senato – ospite di Del Debbio su Retequattro, avevo commentato positivamente che nella seduta al senato di oggi, informativa del ministro Speranza sul coronavirus, non c’era stata alcuna polemica politica. Addirittura avevo visto i parlamentari dell’opposizione, compreso Salvini, applaudire al termine dell’intervento del ministro. Un Paese maturo, finalmente unito di fronte ad una grave crisi sanitaria. Torno a casa e leggo questo tweet. Niente, non ci riesce proprio a non fare lo sciacallo”.
 Durissima anche la reazione del vicesegretario del Pd Andrea Orlando: “Uno che si mette a speculare politicamente sul coronavirus è un poveraccio”. Salvini era andato alla carica sui social anche nelle ore precedenti, chiedendo: “Vi sembra normale che nel resto del mondo chiudano frontiere, blocchino voli e mettano in quarantena chi arriva dalla Cina mentre in Italia spalancano i porti?”.Tantissimi anche gli utenti che si sono scagliati contro Salvini, accusandolo di speculare su un tema così delicato soltanto per fini elettorali: “A Salvini non importa niente della reale situazione intorno al coronavirus, sfrutta soltanto la paura della gente per provare a racimolare qualche voto” si legge tra i commenti. E ancora: “Non ti è bastata la figuraccia delle citofonate e la sconfitta alle elezioni, ora fai lo sciacallo anche di fronte alle malattie”.

Massacrata di botte per 3 giorni dal marito: così è morta Rosalia, tra le mura di casa