Interni

Salvini chiama, l’Italia non risponde: la Lega perde quasi l’1,5% in una sola settimana

Il Capitano continua ad affondare con tutta la nave. E l’ultima trovata di Matteo Salvini, sfidare il governo annunciando una protesta in piazza, non sembra essere stata particolarmente apprezzata dagli elettori. La Lega, infatti, conferma e anzi accentua il trend negativo degli ultimi mesi sul fronte sondaggi: l’ultima rilevazione effettuata da Swg per il TgLa7 fotografa infatti un Carroccio in calo dell’1,3% in soltanto una settimana, fermandosi al 28,2%.In risalita c’è invece il Pd, che guadagna lo 0,3% e raggiunge il 20,3%. In netta crescita anche il Movimento 5 Stelle, che guadagna un punto percentuale e si attesta al 15,4%, allontanando così da Fratelli d’Italia: il partito di Giorgia Meloni cresce di mezzo punto percentuale e arriva al 13,8%. In crescita anche Forza Italia (+0,3%), ora al 6,1%, così come guadagna consensi (+0,3%) Italia Viva: è al 3,4%. Stessa cifra della Sinistra, in leggero calo. Più indietro Azione al 2,3%, +Europa al 2,1%, i Verdi all’1,9% e Cambiamo all’1%.Il sondaggio analizza inoltre l’opinione degli italiani sul pre-accordo trovato in Ue sul Recovery fund, uno degli strumenti che verranno messi in campo per fronteggiare la crisi economica legata alla pandemia di coronavirus. Secondo il 50% degli intervistati si tratta di un compromesso accettabile, mentre solo il 13% lo ritiene un successo. Allo stesso tempo, però, solamente il 15% del campione pensa che per l’Italia accettare questo accordo sia stato un grave cedimentoAl centro dell’inchiesta anche l’ormai famigerata app Immuni, che il governo vuole utilizzare nella fase due per tracciare i contatti delle persone contagiate. Il 58% degli italiani si dice disposto a scaricarla e utilizzarla, mentre il 31% fornisce un parere negativo. A questi si aggiunge un 11% di persone che non ha ancora deciso. Secondo le previsioni degli esperti, affinché sia efficace, l’app dovrebbe essere scaricata dal 60% degli italiani, dato molto vicino a quello emerso dalla rilevazione.