Mass Media

Salvini-Fazio altro attacco: “Pagato milioni di euro per insultare la Lega”

Salvini torna ad attaccare Fabio Fazio, un suo cavallo di battaglia, sempre buono poi in campagna elettorale. Il Ministro dell’Interno, intervenendo nel corso del comizio a Lauria in Basilicata in vista delle prossime elezioni regionali, ha attaccato senza mezzi termini il conduttore di “Che Tempo Che Fa”. Ha esordito così: “Se guardate la Rai governano ancora quelli là”, ha detto il Ministro e leader della Lega. Stoccata anche sull’intervista a Macron: “Dici ‘L’aereo me lo pago io’. E, cazzo: guadagni 4 milioni di euro l’anno!”.

Sul finale del suo comizio a Lauria, Matteo Salvini ha lanciato l’attacco al giornalista e conduttore di “Che Tempo che fa”, che domenica scorsa aveva intervistato il nuovo leader del Pd, Nicola Zingaretti: “Intervista ogni essere umano di sinistra”, ha detto Matteo Salvini.

E poi: “Non mi danno fastidio le interviste a ogni essere umano di sinistra che insulta la Lega ma che lo faccia pagato da voi a milioni di euro all’anno. Io non sono geloso, non ho rancore sociale, non sono di quelli che dice che i ricchi devono piangere. Ben vengano i ricchi in Italia, però sapere che quel personaggio, per fare il fenomeno, per fare lo pseudointellettuale porta a casa dieci volte quanto porta a casa il ministro dell’Interno, un pò mi girano le scatole”.

“Poi non mi importa, gli lascio i suoi soldi e gli lascio Saviano”. Perché anche l’attacco a Saviano è di rito ormai negli show di Salvini. E la folla se lo aspetta, ha bisogno di altri personaggi e di altre persone da insultare e sulle quali scaricare tutto l’odio e la frustrazione.

Che poi sono odio e frustrazione dati dall’incapacità di chi è al governo ora di risolvere i problemi reali, di dare e creare lavoro, ad esempio. E quindi l’unica arma che resta è quella della distrazione di massa. Attaccate Saviano e Fazio così non ci pensate che lavoro non c’è, che l’Italia è tornata in recessione, che i dati economici sono tutti negativi da quando al governo ci sono i gialloverdi…

Salvini è stato in Basilicata in vista delle prossime elezioni regionali, previste per domenica 24 marzo. Si vota dalle 7 alle 23 in un unico turno e verrà eletto presidente il candidato che prenderà più voti. Quattro in corsa: Vito Bardi per il centrodestra, Antonio Mattia per il M5S, Valerio Tramutoli per Basilicata Possibile e Carlo Trerotola per il centrosinistra.

 

Ti potrebbe interessare anche: Il leghista che si ribella a Salvini: “Una vergogna quel Congresso della Famiglia”