Interni

Notre Dame brucia, Salvini torna a guardare… il Grande Fratello. E i social si indignano

Polemiche in mezzo alla tragedia che ha colpito la Francia, con il rogo improvviso che ha distrutto la cattedrale di Notre Dame di Parigi. Durante i concitati minuti in cui la notizia iniziava a fare il giro dei social, tra i tanti messaggi apparsi in rete per mostrare solidarietà e vicinanza ai cugini transalpini ne è apparso infatti anche un firmato dal ministro dell’Interno Matteo Salvini. Subito tornato, nel giro di pochi minuti, alla sua vita normale. Con tanto di post su Instagram per far sapere di essere davanti alla tv a guardare il Grande Fratello.

“Dopo una giornata impegnativa e a tratti complicata, fra problemi, processi e soluzioni, mi concedo qualche minuto di relax… Vi abbraccio Amici”, scriveva il vicepresidente del Consiglio riferendosi anche ai problemi giudiziari, in particolare alle indagini sul caso della Sea Watch che lo vedono coinvolto insieme al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al vice Luigi Di Maio e al ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli. Il post era corredato da una foto della casa del Grande Fratello e dall’hashtag #grandefratello.
Un messaggio che non è affatto piaciuto a molti utenti, che con toni più o meno arrabbiati hanno iniziato a far notare a Salvini come proprio in quegli istanti stessero”bruciando secoli di storia”. Il post era infatti arrivato intorno alle 23, quando a Parigi erano ancora in corso le operazioni di spegnimento e si cercava di sapere se si sarebbe riuscito a salvare la cattedrale, in attesa di notizie più precise da parte delle autorità francesi.

Sull’incendio divampato a Notre Dame Salvini si era comunque già espresso prima, con un post su Twitter: “Terrificante incendio alla cattedrale di #NotreDame, crollata la guglia. Un pensiero e un abbraccio al popolo di Parigi. Dall’Italia tutta la nostra vicinanza e tutto l’aiuto che potremo dare”.

Salvini di nuovo indagato per il caso Sea Watch. “Ma con me i porti restano chiusi”