People

Salvini scende in piazza coi commercianti ma raccoglie fischi: “Sei qui solo per i selfie”

Sono lontani i tempi in cui la folla lo acclamava. Ora lo fischia. Anche quella folla su cui lui vuole puntare, quella della protesta. Già, perché i commercianti non gli credono più, ora pensano solo a salvare il proprio lavoro e la propria dignità. E così quando se lo vedono davanti, consapevoli che è andato lì con loro per sciacallare e fare propaganda, lo accolgono con una bordata di fischi. Matteo Salvini è sceso infatti in piazza Montecitorio. Il segretario della Lega ha scelto di incontrare i manifestanti che da ieri mattina protestano davanti alla Camera contro la chiusura anticipata di bar e ristoranti.

Non solo: ci sono ambulanti, che poco prima avevano organizzato un sit in alla Bocca della Verità, lavoratori delle fiere e delle palestre. Al suo arrivo in piazza, però, Salvini  si è preso più di qualche fischio: “Esce solo perché sta all’opposizione, se era maggioranza col cavolo che si faceva vedere…”; “Viene qui a farsi i selfie”; “caccia i soldi”, gli ha gridato qualcuno, come riportato da Repubblica. Salvini prova a conquistarli annunciando: “Noi facciamo ricorso al Tar contro questo decreto che ferma le fiere e i congressi”. Loro non si convincono e continuano a gridargli contro.

Qualcuno prova ad argomentare e lui resta ad ascoltare, interagisce. “Vai via – insiste qualcuno – ma chi l’ha fatto venire?”. C’è un po’ di tensione. “Vogliono questo – prova ad argomentare un manifestante – che litighiamo tra noi, che ci dividiamo”. Uno degli organizzatori prende il megafono in mano e prova a calmare le acque: “Non siamo di destra né di sinistra, quello che ci fa parlare è la disperazione. Sono otto mesi che buttiamo il sangue dalla sera alla mattina e nessuno si è mai preso la briga di dire come dobbiamo mangiare”.

Foto Mauro Scrobogna /LaPresse
20–10-2020 Roma, Italia
Politica
Lega – presidio sotto sede INPS
Nella foto: il leader della Lega Matteo Salvini con i suoi deputati durante l’iniziativa sotto al sede della direzione INPS adiacente a Palazzo Chigi in Piazza Colonna
Photo Mauro Scrobogna /LaPresse
October 20, 2020  Rome, Italy
Politics
Lega – presidium under INPS headquarters
In the photo: Lega leader Matteo Salvini with his deputies during the initiative under the headquarters of the INPS management adjacent to Palazzo Chigi in Piazza Colonna

“Quest’estate ci hai detto le stesse cose…”, si lamenta un ragazzo. La piazza resta fredda. Un signore più avanti con l’età non gradisce la visita di Salvini: “Matteo, questa recita che fai oggi l’hai fatta due mesi fa, hai fatto la tua apparizione, hai detto quattro cose e te ne sei andato. Che cosa hai fatto?”. Salvini ribatte: “Se vuoi me ne sto a casa…”. E riprende a farsi selfie da postare sui social per dire che lui è al fianco dei commercianti. La solita sceneggiate utile solo per i like. Ma ormai anche la gente inizia a capirlo… E i sondaggi lo confermano: la discesa verso il basso non si ferma.

Ti potrebbe interessare anche: Zingaretti attacca Renzi e i ministri dissidenti: “Non potete stare coi piedi in due staffe”