Senza categoria

Saman, uccisa per una foto (e un bacio)

Saman ha 18 anni ed è di origine pakistana. Nella notte tra il 30 aprile 2021 e il primo maggio scompare dalla sua casa di Novellara. Il suo corpo non è mai stato trovato. Le ultime immagini che si hanno di lei sono in un filmato, girato dieci minuti dopo mezzanotte del 30 aprile 2021. La giovane, con uno zaino sulle spalle, è con i genitori e si avvia nelle campagne del Reggiano. Pochi minuti si rivedono i genitori, tornano a casa soli. Lo zainetto di Saman è in mano al padre. Da allora lei è un fantasma.

A scatenare l’ira familiare sarebbe stata una foto. Quella di un bacio tra due giovani, per le vie di Bologna. La ragazza dello scatto è Saman. Lei stessa l’ha postato sui social tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021, secondo quanto accertato dalle indagini. Proprio questa sarebbe stata la scintilla. Un cugino, sentito dai carabinieri di Reggio Emilia, ha riferito di aver ricevuto l’immagine e che il padre Shabbar, la madre Nazia e il fratello della diciottenne “si lamentavano in continuazione di tale situazione”.

Torna su