Mass Media

Sansonetti infuriato con Meluzzi: “Un mare di stupidaggini”

Botte mediatiche da orbi tra Piero Sansonetti e Alessandro Meluzzi. Il direttore de Il Riformista e lo psichiatra sono entrambi ospiti di Controcorrente nella serata di domenica 3 ottobre. Argomento principale della trasmissione condotta da Veronica Gentili è l’emergenza sanitaria legata al Covid-19. Meluzzi è libero di esprimere le sue opinioni, da molti ritenute scomode e vicine alle fake news. Le sue parole però fanno infuriare Sansonetti che perde la pazienza.

“Mi ascolti professore”, prende la parola la conduttrice cercando di arginare la foga dialettica di Meluzzi. “Oggi ho appena mandato in onda un’inchiesta in cui abbiamo visto che alcuni vip, alcuni personaggi politici, effettivamente hanno ottenuto il green pass attraverso certificati falsi. Quindi lei potrà dire che io lo avevo detto”, sollecita il suo ospite. “Io non amo mai la logica dell’io l’avevo detto. – si schermisce il professore che aveva giorni fa anticipato la notizia – È una notizia che ho avuto da tre pazienti. Questa è la ragione per cui non avrei mai raccontato chi erano. Però devo dire che la cosa che stupisce di questo fatto è duplice”.

Meluzzi e Sansonetti litigano a Controcorrente

“La prima è che un siero salvifico spinga qualcuno a pagare per non essere salvato. E questo già la dice lunga sulla comunicazione in atto”, ironizza Meluzzi proseguendo nel suo ragionamento. “Il secondo (aspetto) è che c’è una malattia nell’incompletezza dell’informazione. – accusa – Prima ho trasecolato quando avete riso tutti quando si parlava di metalli pesanti e di grafene nelle fiale vaccinali. Devo ricordare che il governo giapponese ha sequestrato 2 milioni e mezzo di fiale contaminate da grafene e da metalli pesanti. Quando l’informazione è incompleta si rischia di dire delle stupidaggini”.

“Ti riporto i numeri. – interviene a quel punto uno spazientito Sansonetti – 150.000 morti, non vorrei che diventassero 300.000 perché la gente va a dire in televisione di non vaccinarsi. Allora non vorrei che diventassero 300.000, hai capito?”, ripete il giornalista alzando ulteriormente il tono della voce. Meluzzi prova a difendere le sue ragioni: “Non ho detto di non vaccinarsi”. Ma il suo interlocutore è ormai un fiume in piena. “Hai detto un mare di stupidaggini che fa paura”, sbotta Sansonetti. I due protagonisti del battibecco continuano poi a parlarsi sopra a vicenda costringendo la conduttrice ad interrompere la discussione.

Potrebbe interessarti anche: Meluzzi contro tutti a Controcorrente: “Semini zizzania”