Cronaca

Scarcerato Roberto Formigoni, non sarà più ai domiciliari

Non sarà più agli arresti domiciliari l’ex presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, 75 anni condannato in via definitiva a 5 anni e 10 mesi, con scadenza a marzo 2024.

L’accusa era quella di corruzione nel caso Maugeri-San Raffaele. L’esponente leghista ha ottenuto dal Tribunale di Sorveglianza di Milano la possibilità di insegnare italiano alle suore straniere dell’istituto Piccolo Cottolengo Don Orione, come lui stesso aveva chiesto.

Formigoni aveva ottenuto la detenzione domiciliare nel 2019 e ora potrà scontare la parte rimanente della pena, circa un anno e mezzo, in affidamento in prova ai servizi sociali.

Torna su