Mass Media

Piazzapulita, scontro Calenda-Cristallo: volano insulti

Tensione alle stelle nello studio di Piazzapulita. Nella puntata del 7 ottobre del talk show condotto su La7 da Corrado Formigli, tra gli ospiti ci sono Carlo Calenda e Jasmine Cristallo. I due discutono del futuro del centrosinistra. La rappresentante delle Sardine critica a più riprese l’atteggiamento politico e umano del suo interlocutore. Alla fine Calenda non ce la fa più e sbotta. Ma la sua reazione veemente non fa altro che incattivire ancora di più la Cristallo che lo invita a mantenere le buone maniere.

Scontro Calenda-Cristallo a Piazzapulita

Durante Piazzapulita si discute del futuro del centrosinistra. “Serve di più Conte o serve di più Calenda, visto che i due in questo momento sembrano incompatibili come alleati?”, domanda a bruciapelo Formigli alla Cristallo. Lei punta subito il dito contro il leader di Azione che avrebbe una visione “tecnocratica” della politica e non una “connessione sentimentale” con gli elettori. “L’approccio che sto vedendo, mi permetta di dirglielo, io la sento spesso combattere in maniera forte il populismo – prosegue il suo affondo – Ma la base del populismo è la dinamica amico-nemico. E lei si sta ponendo esattamente così. Un populismo forse classista”.

Jasmine Cristallo, spalleggiata dal conduttore di Piazzapulita, invita Calenda a “scendere dalla torre”, ad essere insomma meno arrogante e presuntuoso. Lo scopo è quello di allargare l’alleanza di centrosinistra. La sardina invita il leader a non “limitarsi timidamente” ad appoggiare Gualtieri al ballottaggio perché, sostiene, c’è il rischio che vincano persone ancora legate a vecchi retaggi fascisti.

Calenda, che fino a quel momento è rimasto in silenzio, sbotta. “Non è una domanda, è un pippozzo senza capo né coda. Fammi rispondere dopo che mi hai fatto la lezioncina da quarta elementare”. La Cristallo si schernisce subito. “Innanzitutto vede il suo modo di fare? Lei ha un atteggiamento che io non glielo consento. Glielo consentono tutti ma io no. Quindi la prego di attenersi alle regole fondamentali di buona educazione”, lo bacchetta con durezza. “Ma che buona educazione c’è in questa serie di balle senza senso?”, protesta lui. Ma tra i due scoppia un battibecco che il conduttore di Piazzapulita fa fatica a placare. “Si sta rivolgendo ad una signora, mantenga le buone maniere basilari”, insiste la Cristallo provocando più volte Calenda.

Potrebbe interessarti anche: Calenda boccia Conte: “Trasformista, retorico e superficiale”