Interni

Scontro nel M5S, Fico contro Di Maio: “Arrabbiati e delusi dai suoi attacchi”

Per il momento l’espulsione di Luigi DiMaio dal M5S sembra congelata. Dopo la lunga riunione tenutasi la notte scorsa, i vertici del Movimento pare abbiano deciso di abbassare un po’ la temperatura dello scontro tra il ministro degli Esteri draghiano e il leader pentastellato Giuseppe Conte, risoluto a frenare il premier Mario Draghi sull’invio di altre armi all’Ucraina. Nella diatriba interviene anche il presidente della Camera, Roberto Fico, che bacchetta duramente Di Maio.

Roberto Fico e Luigi Di Maio

“Non capisco perché ci sono questi attacchi in questo momento, subiamo una cosa che secondo me è mistificatrice, non aderente alla realtà. – dichiara sorpreso Roberto Fico – Allora mi chiedo, perché attacchi su cose non aderenti alla realtà? Da questo punto di vista ci sentiamo un po’ arrabbiati e delusi, tutto qua. Per quale motivo si deve mettere in discussione una cosa che nel Movimento non è in discussione?”, si domanda polemicamente il presidente della Camera.

“Non c’è nessun Conte-Di Maio, state sbagliando prospettiva. – prosegue Fico rivolto ai giornalisti – L’unica cosa che c’è, al massimo, è Movimento-Di Maio, perché attaccare il Movimento su posizioni che non sono in discussione dispiace a tutta la comunità del Movimento”. Della eventuale espulsione del ministro degli Esteri Fico non vuole parlare ma aggiunge: “Dico solo, perché si deve attaccare il Movimento e metterlo in fibrillazione in un momento in cui queste cose nel Movimento non sono in discussione?”.

“Mi è incomprensibile e personalmente mi fa anche un po’ dispiacere, e da un punto di vista capisco che la comunità del Movimento, quando c’è un’operazione non aderente alla realtà, si debba anche difendere. Il Movimento non sta attaccando, si sta difendendo da questo. – si sfoga la terza carica dello Stato – Siamo un po’ dispiaciuti da questo atteggiamento. Non c’è nessun attacco nei confronti di Luigi Di Maio. Non è questo, è solo che non capiamo e non capisco perché si attacca su una cosa che non è in discussione”, conclude Fico.

Potrebbe interessarti anche: Scontro nel M5S: congelata l’espulsione di Di Maio

Torna su