Interni

Il Pd punta su Schlein e Majorino: e la Meloni rischia di durare vent’anni

Il Pd prova a virare a sinistra per cercare di contrastare le politiche di destra portate avanti dal governo Meloni. Anche se la decisione non è stata ancora ufficializzata, la vicepresidente della Regione Emilia-Romagna, Elly Schlein, sembra decisa a iscriversi alla corsa per la segreteria Dem. Anche in Lombardia il partito decide di puntare su uno storico esponente della sinistra, Pierfrancesco Majorino, per cercare di conquistare la poltrona di presidente della Regione. Ma con un Pd così orientato a sinistra la Meloni può stare tranquilla perché rischia di governare per un ventennio.

Il Pd punta su Elly Schlein

“Serve una discussione con le persone e nella società, non nel ceto politico. – dichiara infatti Elly Schlein intervistata da Repubblica – L’obiettivo deve essere superare le contraddizioni di questi anni che hanno prodotto fratture e fatto sentire orfani tanti elettori ed elettrici della sinistra. È mancato il lavoro su politiche redistributive della ricchezza, del sapere e del potere. La sinistra non è riuscita ad anticipare le grandi trasformazioni che stanno spaventando le società. L’aumento delle diseguaglianze, gli effetti sul lavoro delle innovazioni tecnologiche, l’emergenza climatica che mette a  rischio il pianeta”.

“La sinistra ha governato a lungo senza agire sulle cause profonde della precarietà del lavoro. – attacca ancora l’esponente del Pd – Lavoro e povero non dovrebbero mai stare nella stessa frase. Con il Jobs Act si è commesso l’errore di abbandonarsi al mantra neoliberista della disintermediazione. Bisogna limitare il ricorso ai contratti a termine e alzare subito i salari. Senza il reddito di cittadinanza in pandemia avremmo avuto un milione in più di persone in povertà”.

“L’assemblea regionale del Pd lombardo si riunirà oggi, venerdì 18 novembre, con inizio dei lavori alle ore 19.30, esclusivamente online” per mettere ai voti la scelta compiuta nelle scorse ore dalla coalizione di centrosinistra di candidare alla presidenza della Lombardia l’europarlamentare Pierfrancesco Majorino, si legge invece in un comunicato pubblicato dal Nazareno.

Potrebbe interessarti anche: Il Pd risponde a Conte: “Ossessionato da noi, ma l’avversario è a destra”

Torna su