Esteri

Ucraina, il premier polacco contro Putin: “Deputinizzare il mondo”

Nel bene o nel male, Vladimir Putin è assoluto protagonista della crisi ucraina. Il discorso pronunciato dal presidente russo il 9 maggio scorso, in occasione della Giornata della vittoria dell’Armata Rossa sull’esercito nazista nel 1945, è stato analizzato in ogni singola virgola dai suoi nemici del blocco occidentale. Ne è uscito un quadro di un leader del Cremlino in netta difficoltà per la mancata vittoria lampo su Kiev. Un Putin chiuso all’angolo al quale,come sostiene il presidente francese Emmanuel Macron, andrebbe offerta la possibilità di una pace senza umiliazioni. Di parere totalmente opposto si mostra invece il premier polacco Mateusz Morawiecki, convinto che Putin sia addirittura più pericoloso di Hitler e Stalin.

Il premier polacco Morawiecki

Secondo Morawiecki, dunque, Vladimir Putin è più pericoloso di Hitler o di Stalin, perché “ha a sua disposizione armi più letali” e può utilizzare massicciamente anche Internet per diffondere la sua propaganda. Il premier polacco lo scrive sul quotidiano britannico Daily Telegraph, specificando di ritenere necessario “spazzare via la mostruosa ideologia” rappresentata dal leader del Cremlino. Insomma, secondo Morawiecki bisognerebbe “deputinizzare il mondo”.

Vladimir Putin

Secondo il capo del governo di Varsavia, “l’ideologia del ‘Russkiy Mir’ (mondo russo) di Putin è l’equivalente del comunismo e del nazismo del ventesimo secolo. È un’ideologia attraverso la quale la Russia giustifica diritti e privilegi inventati per il suo Paese”. Un modo di pensare che secondo Morawiecki rappresenta un pericolo per l’intera Europa, non solo per l’Ucraina.

“Ideologia che deve essere “sradicata completamente” perché “Putin non è né Hitler né Stalin. Sfortunatamente, è più pericoloso”, prosegue il premier polacco. E se nessuno riuscirà a fermarlo in tempo, avverte per concludere, sarà alto il rischio che “faccia marciare le forze russe verso l’Europa”.

Potrebbe interessarti anche: Kim Jong-un fa gli auguri a Putin: “Sostegno al popolo russo contro forze ostili”

Torna su