Esteri

Covid-19, Shulepov: il terzo medico che in Russia ‘cade’ dalla finestra dopo le accuse al governo

Una fatalità. La terza. Se due indizi fanno una prova, figuriamoci tre. Alexander Shulepov, medico d’ambulanza dell’ospedale Novousmanskaya, in Russia, nella regione di Voronezh, è “caduto dalla finestra” dell’ospedale, dove era in cura per l’infezione da coronavirus. L’incidente, stando a Interfax e ripreso da nextquotidiano, è accaduto il 2 maggio e secondo i media locali Shupolev è in terapia intensiva con una frattura alla base del cranio. Alexander Shulepov, però, è il terzo medico che “cade” dalla finestra dopo aver accusato il governo russo sul Coronavirus. E i sospetti che non si tratti solo di un incidente ora sono molti.

Alla fine di aprile Shulepov, insieme al collega Alexander Kosyakin, aveva registrato un video in cui aveva denunciato di aver contratto il coronavirus ma di non essere stato rimosso dal turno e anzi costretto a lavorare. Kosyakin aveva aggiunto che non gli erano state fornite tute protettive e che non sono stati testati per il coronavirus. Dal canto suo, il dipartimento della Sanità aveva definito come “false” le affermazioni. Si tratta del terzo caso in Russia di medici caduti da una finestra – dopo Elena Nepomnyashchaya, primario presso un ospedale di Krasnoyarsk, e Natalia Lebedeva, capo del servizio ambulanze della Città delle Stelle, nei pressi di Mosca. Sul caso di Shulepov è in corso “un’indagine”.

Come riporta nextquotidiano.it, Shulepov aveva successivamente pubblicato un altro video in cui ritrattava tutte le accuse. Altre due dottoresse sono morte cadendo dalla finestra dell’ospedale in cui erano ricoverate dopo aver denunciato la mancanza di dispositivi di protezione individuale nella cura dei pazienti. In Russia si registrano 10.581 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, poco meno dei 10.633 di ieri, che rappresentano il numero più alto di contagi giornalieri finora registrato nel Paese.

Lo riporta la task force anticoronavirus russa. In totale, in Russia, i casi accertati di Covid-19 dall’inizio dell’epidemia sono 145.268, mentre le vittime del nuovo coronavirus sono 1.356, di cui 76 decedute nel corso dell’ultima giornata. I guariti sono in tutto 18.095.

 

Ti potrebbe interessare anche: Renzi contro Spadafora: “Non capisce né di democrazia né di calcio: campionato riparta”