Tecnologia

SIXTHCONTINENT: l’importanza degli e-commerce e delle iniziative di solidarietà al tempo del Covid-19

Da qualche anno a questa parte gli e-commerce sono entrati a far parte della vita degli Italiani. Acquistare online è diventato semplice, immediato e anche divertente. All’inizio acquistare online incuteva timore e soggezione: si aveva paura della complessità delle operazioni, si temeva che i conti online venissero clonati, non ci si fidava dei prodotti acquistati. Oggi i sistemi di pagamento sono sicuri, tracciati, dall’utilizzo semplice e immediato e, molto spesso, mobile-friendly. Anche la scelta è agevolata e non si ha più timore dell’ignoto: la maggior parte degli e-commerce, infatti, permette il reso gratuito e mette a disposizione dei clienti schede dettagliate dei prodotti con le opinioni dei clienti.

Inoltre, acquistare online è anche entusiasmante: per trovare l’articolo di nostro gradimento dobbiamo cercare. Passare del tempo a spulciare siti ed a leggere informazioni per molti è divertente in quanto dà la possibilità di “conquistare” letteralmente il prodotto.  

Nei mesi di lockdown, oltre al divieto di uscire di casa se non per motivi ben specifici e legati a necessità comprovate, non era possibile acquistare beni non di prima necessità. L’impossibilità di acquistare beni di largo consumo ha avvicinato gli utenti del web allo shopping online

Perché lo shopping online è terapeutico?

Che fare shopping sia terapeutico è praticamente un dato di fatto. Ci permette di dedicarci anima e corpo alla scelta dell’oggetto del desiderio e di sentirci gratificati nel momento in cui acquistiamo e ci facciamo un regalo. Fare shopping online ci permette di avere accesso in pochissimo tempo a diverse piattaforme dalle categorie e dai prodotti illimitati. Infatti, con un semplice click si confrontano prezzi, prodotti, si leggono recensioni e si sceglie il prodotto desiderato

Molto spesso gli e-commerce hanno gamme differenti di prodotti e su un solo sito si riesce a trovare tutto ciò di cui si ha bisogno. Durante l’emergenza dovuta al Covid-19 gli e-commerce hanno agevolato di molto la quotidianità degli utenti: in tempi relativamente brevi è stato possibile continuare ad avere accesso a dei beni che diversamente non si sarebbero potuti recuperare. Anche da un punto di vista affettivo lo shopping online ha offerto dei vantaggi: è stato possibile acquistare e inviare un regalo ai nostri cari lontani, sentendoli un minimo più vicini. 

La (nuova) frontiera dell’e-commerce: SixthContinent

Se inizialmente acquistare online destava paura, durante il lockdown tutti hanno sperimentato la validità (e la semplicità di utilizzo) degli e-commerce.

Tra gli e-commerce presenti sul mercato italiano troviamo SixthContinent. Questa piattaforma, innovativa e facilmente accessibile da ogni dispositivo, permette di beneficiare di numerosi vantaggi e di prezzi competitivi su molti beni di largo consumo. Infatti, la gamma di prodotti è vasta, così come la lista dei Brand presenti sul sito. Gli utenti possono avere accesso a dei prezzi vantaggiosi di Shopping Card digitali che possono essere usate sia nei negozi fisici che online. Durante l’emergenza sanitaria legata al Coronavirus, l’e-commerce non è rimasto impassibile davanti alle difficoltà del popolo italiano e si è distinto per un’iniziativa di solidarietà che ha messo in luce quanto i clienti siano al centro della propria mission. SixthContinent ha dato la possibilità alle famiglie più colpite dalla crisi di ricevere 30,00 di SXC Ticket utilizzabili per acquistare Buoni Spesa dei Brand che vendono beni di prima necessità. Questo perché l’emergenza ha dato il via a un periodo di crisi non indifferente e molte famiglie si sono trovate dall’oggi al domani senza una o più entrate. Il gesto di solidarietà di SixthContinent non è scontato e si è inserito in un panorama di iniziative volte al sostegno della popolazione: un incentivo in più per provare la piattaforma e i suoi servizi!