Tecnologia

Smau Italy RestartsUp in Berlin, l’innovazione Made in Italy in mostra

Una quarta edizione, quella di Smau | Italy RestartsUp in Berlin powered by ICE e Smau, in programma il 13, 14 e 15 giugno, che si propone di rafforzare le connessioni con il mondo delle imprese tedesche sempre più interessato all’innovazione proveniente dal nostro Paese, come dimostra la presenza all’evento di numerose realtà di primaria importanza in Germania, ma anche a livello internazionale. Il modello scelto è quello dell’Open Innovation: per favorire le connessioni e le partnership tra i due ecosistemi il programma dei tre giorni sarà fittissimo di eventi e momenti di networking e permetterà di approfondire le innovazioni presentate dalle 40 le startup provenienti da diverse Regioni d’Italia: Campania, Lazio, Liguria, Lombardia, Trentino e Sicilia e dalla delegazione di innovatori italiani: incubatori, acceleratori e aziende che in Italia stanno portando avanti programmi di Open Innovation. Dall’Italia saranno infatti presenti Mattia Corbetta del Mise, Paolo Penati, Amministratore Delegato di QVC, Maurizio Montagnese, Presidente Intesa Sanpaolo Innovation Center, Alberto Fioravanti, fondatore di Digital Magics e poi, ancora Dompè, Roche, l’Agenzia della Coesione, Giorgio Ventre direttore della Apple Developer AcademyItalia Startup e le agenzie regionali per lo sviluppo.

Programma dell’evento

SMAU | Italy RestartsUp in Berlin powered by ICE and SMAU sarà inaugurato mercoledì 13 giugno con un Networking Cocktail all’Ambasciata italiana a Berlino alla presenza dei rappresentanti istituzionali delle Regioni coinvolte, delle startup selezionate e degli investitori e imprese tedesche coinvolti nell’iniziativa. Giovedì 14 giugno, presso Palazzo Italia, dalle ore 10.00 alle ore 18.00, si terrà un calendario di panel tematici con i rappresentanti dell’ecosistema dell’innovazione italiano e tedesco, unitamente agli speed pitching delle startup, in cui le giovani imprese si presenteranno in due minuti ciascuna al pubblico di investitori e imprese tedesche interessate ad entrare in contatto con l’ecosistema italiano delle startup. Tra i temi di questa edizione: l’innovazione nel settore del Fashion e del Design e nelle Scienze della Vita, il tema dell’Industria 4.0 con particolare riferimento a tecnologie come la realtà virtuale e realtà aumentata, Fintech e Insurtech e Smart City. A latere delle conferenze sono previsti momenti d’incontro one-to-one tra investitori e startup per approfondire le soluzioni e i prodotti presentati durante gli speed pitching. Venerdì 15 giugno il programma continua con un tour degli incubatori e acceleratori appartenenti all’ecosistema berlinese dell’innovazione. L’obiettivo è quello di stimolare la nascita di collaborazioni, partnership e alleanze strategiche.

Gli speaker

Tra gli speaker internazionali  Patrick Hansen, Project Manager Startups di Bitkom, l’Associazione tedesca per l’IT, le Telecomunicazioni e i New Media che rappresenta più di 2.500 aziende tedesche della digital economy, Benjamin Rohe, Founding Managing Director di German Tech Entrepreneurship Center (GTEC), Ruben Vezzoli, Online Marketing Manager Italy di Lesara, sito di e-commerce dedicato all’abbigliamento, scarpe e accessori, Carla Miro Querol, Retail Manager Italy di Zalando, Gerrit Stehle, Managing Partner di Elephant & Castle Capital GmbH, Josef Korte, Co-Founder & Managing Director Bonify, la prima e maggior piattaforma indipendente di consulenza finanziaria e di credit scoring in Germania, Sebastian Herzog, Senior Vice President di hy!, l’ecosistema di imprese supportate da Axel Springer, Simone Viganò, Director Open Banking Raisin, il marketplace di investimenti leader in Europa, Constantin von Bergmann-Korn, Investment Manager di APX Axel Springer Porsche Accelerator, Axel Menneking, Vice President Startup Incubation & Venturing di Deutsche Telekom, Marius Pigulla, Head of Beyond1435, la piattaforma di Open Innovation di Deutsche Bahn Group, Stefan Jaroch, Head of External Innovation Technologies Co-Laborator Bayer, Martin Olczyk, Managing Director di Metro Hospitality Accelerator, il programma di accelerazione nato dalla partnership tra METRO e Techstars, Jovan Stevovic, co-founder and CEO di Chino.io, società che aiuta le aziende che sviluppano applicazioni sanitarie ad assicurare il rispetto delle normative sulla protezione dati.

Leggi anche: Forum della Comunicazione 2018, il programma dell’evento