People

Ultimi sondaggi: la Lega cala ancora. Il Pd e il M5S sotto il 20%. Male Renzi

L’ultimo sondaggio Swg diffuso dal TgLa7 ieri sera, a circa un mese dal varo del governo giallorosso, rileva che la Lega di Matteo Salvini cala ancora, e che in lieve flessione c’è anche il neopartito di Matteo Renzi, Italia Viva. La Lega al momento viene stimata al 32,8, lo 0,8 per cento in meno rispetto al 33,6 del 23 settembre. Perde mezzo punto anche Italia Viva, che cala al 4,9, mentre era attestata al 5,4 una settimana fa, forse godendo di un leggero entusiasmo dettato dalla recente nascita.

Arretrano anche i Cinquestelle, ora al 19,6, meno 0,4 rispetto a una settimana fa. Sono poco sopra il Pd, stabile al 19,4. Entrambi i partiti di maggioranza, dunque, sono sotto il 20%. Continua a crescere Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, ora al 7,3, 0,6 in più, segno che la destra sta guardando con molta attenzione in quella direzione.

Forza Italia invece è ferma al 5 per cento, (era al 5,1). Non c’è un effetto Verdi dopo la manifestazione dei giovani del Fridays for Future. Mentre in Europa si registra infatti un grande aumento di consenso per le formazioni green, i nostrani sono al 2 per cento. I valori espressi in percentuale e sono relativi alla rilevazione eseguita tra il 26 e il 30 settembre 2019.

Il metodo di rilevazione Swg è stato il sondaggio CATI-CAMI-CAWI su un campione rappresentativo nazionale di 1.500 soggetti maggiorenni.

A livello di analisi politica, dunque, si registra il calo continuo della Lega che perde terreno da quando Salvini dal Papeete ha deciso di staccare la spina e rimanere fuori dal governo, restando “fregato” dalla strategia di Pd e Movimento 5 Stelle che hanno dato vita a una nuova maggioranza parlamentare senza passare per le elezioni. Matteo Renzi, invece, avrebbe sicuramente sperato qualcosa in più a due settimane dalla nascita del suo partito.

Per lui, però, c’è la Leopolda alle porte, e la manifestazione servirà sicuramente per dare un’impennata ai consensi e a guadagnare qualche punto nei sondaggi. Il Pd deve assolutamente correre ai ripari, così come il Movimento 5 Stelle che sta pagando due alleanze poco gradite a una cospicua fetta dei suoi elettori. La Lega prima e il Pd adesso. In molti si chiedono, infatti: la vera anima, dunque, qual è?

 

Ti potrebbe interessare anche: Salvini ora ha paura: i sondaggi puniscono la Lega, scesa sotto il 30%