Interni

Sondaggi, Pd e Meloni insidiano la Lega: numeri horror per Salvini

Non vanno troppo bene, ultimamente, le cose dalle parti di Matteo Salvini. Leader di quello che fino a poco fa era, con ampio distacco, il primo partito d’Italia, ora invece minacciato da alleati e avversari. E costretto a fare i conti con la costante crescita di popolarità di Giorgia Meloni, decisa a soffiargli lo scettro di guida della coalizione di centrodestra. L’ultimo sondaggio realizzato da BiDiMedia è chiaro: il Carroccio perde lo 0,8 e va giù al 21,7 per cento, Fratelli d’Italia guadagna l’1,1 e si piazza al 16,7.

Sondaggi, Pd e Meloni insidiano la Lega: numeri horror per Salvini

Tra Lega e Fratelli d’Italia, insomma, la differenza è sempre più risicata. E in mezzo c’è il Pd del nuovo segretario Enrico Letta, a sua volta a un passo dal sorpasso nei confronti di Matteo Salvini: il Pd, numeri alla mano, in questo momento è infatti accreditato al 20% del consenso. Effetti positivi per il M5S dall’arrivo di Conte, futuro leader, che ha riportato il Movimento al 15,1%.

Secondo il sondaggio, a calare sono le formazioni di governo Liberali (Azione e Italia Viva, solo +Europa è stabile) così come Art.1-MDP, il partito della sinistra che esprime il ministro Speranza. Scende anche FI, che torna al 7,5%. Gli scenari, in caso di un ritorno al voto, sono quindi sempre più complicati.

Affluenza stabile al 60,5% secondo la rilevazione BiDiMedia, ma crescono gli indecisi: quasi un italiano su 3 è incerto su che partito votare o se recarsi alle urne.

Ti potrebbe interessare anche: “Conte è solo un malato di complottismo”. Renzi replica alle accuse dell’ex premier