Cronaca

Spara alla moglie e si barrica in casa. Trattative in corso

Un anziano di 80 anni ha sparato a sua moglie, 77 anni, permettendone i soccorsi e barricandosi poi nella sua casa di Bacoli, nel Napoletano, in via Terme Romane.

Ancora tensione a Bacoli, dove i carabinieri hanno provato più volte a entrare nell’abitazione e arrestare l’anziano. Inizialmente era sembrato cedere all’idea di uscire di casa e costituirsi, lasciando l’arma di piccolo calibro usata per ferire la moglie. Ma poi l’uomo ha cambiato idea, restando barricato. Queste manovre hanno indotto in errore alcune agenzie di stampa e Rai News, che hanno inizialmente annunciato l’arresto dell’anziano.

L’uomo avrebbe esploso due colpi di pistola di piccolo calibro ferendo gravemente la donna, che è stata prontamente soccorsa e stabilizzata. Al momento è fuori pericolo. L’uomo è tuttora barricato in casa, mentre i carabinieri, che sono intervenuti nel frattempo, provano a contrattare con lui.

Emergono maggiori dettagli sulla vicenda. L’anziano ottantenne avrebbe gravi problemi di salute e in questo momento non è lucido: non riesce a comunicare con i parenti e con gli inquirenti, ma è ancora armato. Avrebbe tentato più volte il suicidio nel corso di queste ore, costringendo a interrompere l’erogazione di gas nella sua abitazione.

Ci sono dettagli anche sulla pistola di piccolo calibro di cui è armato, che non risulterebbe dichiarata e di cui è perciò entrato in possesso in modo illegale.

Torna su