Cultura

Bill Gates, il nuovo libro: “Come prevenire la prossima pandemia”

Anche l’Italia, dopo tutti gli altri Paesi europei, si appresta a mettere in soffitta il green pass. Anche se il governo Draghi, e soprattutto il ministro della Salute Roberto Speranza, hanno deciso per un addio a tappe al certificato verde per non rischiare una risalita dei contagi da Covid. Proprio in questi giorni, però, esce il nuovo libro di Bill Gates. Il miliardario americano, fondatore di Microsoft, rivela “Come prevenire la prossima pandemia.

Bill Gates

Nonostante la pandemia di Covid si stia trasformando in una malattia endemica, almeno secondo gli ultimi studi, i leader mondiali sono preoccupati dall’eventualità che un nuovo virus ancora più virulento possa fare la sua comparsa sulla Terra nei prossimi anni. A questa paura prova a mettere un freno Bill Gates. Il suo libro, titolato appunto “Come prevenire la prossima pandemia”, sarà pubblicato in contemporanea mondiale il 3 maggio.

In Italia, sarà la casa editrice La nave di Teseo, diretta da Elisabetta Sgarbi, ad occuparsi della pubblicazione. “Dopo il suo libro sul clima, Bill Gates ci consegna una nuova importante riflessione. – spiega la sorella di Vittorio Sgarbi – È un invito a non dimenticare quanto abbiamo vissuto in questi due anni, a fare tesoro di quanto abbiamo imparato per evitare di farci trovare nuovamente impreparati. Un libro essenziale per prepararci al futuro con l’unica arma che abbiamo a disposizione: la conoscenza”.

“Le malattie sono sempre esistite tra gli esseri umani, ma non devono trasformarsi in disastri globali. – spiega Bill Gates – Questo libro parla di come governi, scienziati, aziende e individui possano costruire un sistema in grado di contenere futuri focolai che inevitabilmente si presenteranno affinché non diventino pandemie. Per ovvie ragioni, il momento giusto per farlo è ora. Nessuno che abbia avuto a che fare con il Covid lo dimenticherà mai. Proprio come la Seconda Guerra Mondiale ha cambiato il modo in cui la generazione dei miei genitori ha guardato al mondo, il Covid ha cambiato il modo in cui noi oggi vediamo il mondo. Ma non dobbiamo vivere nella paura di un’altra pandemia. Il mondo può fornire cure di base a tutti ed essere pronto a rispondere e contenere qualsiasi nuova malattia”, conclude.

Potrebbe interessarti anche: Bill Gates: “Pandemia finirà nel 2022. I No-vax? Sono un problema molto grave”

Torna su