Tesla Model 3 auto del futuro e del presente quanto costa davvero

Tesla Model 3: l’auto elettrica per tutti? Forse no! Ecco quanto costerà veramente

*La presentazione della nuova Model 3 di Tesla ha portato con sé la convinzione di poterla acquistare con circa 30.000 euro. Un mito che siamo tenuti a sfatare.

Anche il nostro editoriale, nei giorni scorsi, si è lanciato in affermazioni riguardanti il prezzo accessibile della nuova Tesla Model 3, ci sembra doveroso rettificare, analizzando con precisione il vero prezzo finale, in Italia, della nuova berlina di Tesla.

Le affermazioni di Elon Musk

Nonostante abbia tenuto il profilo molto basso, per scelta strategica, il vertice di Tesla Motors, Elon Musk, ha parlato della nuova Model 3 come di un’auto elettrica dalle grandi prestazioni, accessibile a molti. A differenza della Model S, che oscillava tra gli 80 ed i 130 mila euro, la nuova arrivata di casa Tesla, si prospetta come un’auto acquistabile anche dal grande pubblico, ed il prezzo di lancio durante la presentazione di Freemont, in California, è stato fissato a 35 mila dollari.

Leggi anche: Tesla Model 3: tutto quello che c’è da sapere sull’auto elettrica del momento

Tesla Model 3 tutte le notizie necessarie prezzo consegna autonomia

La legislazione USA

35 mila dollari, facendo un semplice calcolo di conversione sono poco più di 31 mila euro, un prezzo che, effettivamente non supera i canonici investimenti di molte famiglie italiane per l’acquisto di un’auto. Però, c’è un grande, immenso ‘però’, spieghiamolo. Innanzitutto il prezzo di lancio statunitense non tiene conto di nessuna percentuale di IVA, applicata poi alla somma di costo finale. Gli Stati Uniti sono una federazione, per cui ogni Stato ha leggi e tassazioni autonome, quando viene presentato un prodotto sul mercato nazionale si parla sempre e comunque di prezzi esentasse. Inoltre dobbiamo valutare il trasporto delle Model 3 dall’America all’Europa, per cui l’ammontare cresce ulteriormente. Infine, non è trascurabile che il prezzo di partenza sia effettivamente un prezzo di partenza, ovvero si tratta del modello-base a cui vanno aggiunti alcuni optional che hanno un costo considerevole.

Leggi anche: Tesla Model 3: i primi 30 esemplari consegnati da Elon Musk il 28 luglio

Il prezzo finale di Model 3 in Italia

Quindi, detto questo, quanto costerà l’auto elettrica dalle grandi prestazioni accessibile a tutti, nel Belpaese? Sarà davvero accessibile a tutti? Visti i tempi che stiamo attraversando, probabilmente no! Dobbiamo partire dall’applicare il canonico rincaro del 22% che rappresenta l’IVA italiana, un tasso fisso che in molte altre zone del mondo fa scalpore, ma che noi ci portiamo sulle spalle come un fardello a cui, ormai, siamo abituati. Con questa operazione arriviamo a circa 37 mila euro, a cui vanno aggiunti altri 6 mila euro di costi d’importazione e dazi vari (le fabbriche di produzione Tesla si trovano esclusivamente negli Stati Uniti), più la provvigione dell’unica concessionaria presente in Italia. Ecco che arriviamo già, ad essere ottimisti a 45 mila euro, ma non finisce qui. Come detto, il prezzo di lancio di 35 mila dollari riguardava il modello-base, dunque, calcolando che il modello ’S’ dagli 80 mila di base arrivava quasi a 130 mila euro, fingiamo di inserire qualche indispensabile optional, come una batteria più capiente, e raggiungiamo senza esiti la cifra tonda di 50 mila euro.

Leggi anche: Nissan Leaf e Tesla Model 3: scontro tra titani

La risposta finale

50 mila euro per una berlina elettrica dalle alte prestazioni, rappresenta sicuramente un investimento interessante, nello stesso tempo, non si tratta affatto di un piccolo sforzo per una famiglia media, in questo momento, in Italia. Si tratta quindi di auto proiettate nel futuro, dal rendimento garantito, con un risparmio sul carburante assicurato, ma che, comunque, richiedono un impegno economico importante.

Tesla model 3 quanto costa davvero

Leggi anche: Le auto elettriche: un successo inarrestabile

CONDIVIDI