Esteri

Gran Bretagna choc: Theresa May dà le dimissioni. Lascerà il 7 giugno

Theresa May ha annunciato le sue dimissioni. Gran Bretagna, e i seguaci della Brexit, nel caos più totale. Il suo addio ormai è confermato. Theresa May si dimetterà il 7 giugno. L’annuncio è previsto per oggi: “Theresa May dovrebbe annunciare la data della sua partenza da Downing Street questa mattina”, ha scritto la Bbc sul suo sito web, citando fonti anonime.

La premier ha espresso “rammarico” per non essere riuscita ad attuare la Brexit e ne affida la realizzazione al suo successore alla guida dei Tory, che dovrà essere eletto nelle prossime settimane per poi subentrarle come primo ministro a Downing Street.

Anche secondo il Times, May dovrebbe decidere a breve i dettagli del suo passo indietro. Il primo ministro potrebbe rimanere in carica per altre sei settimane per dare il tempo di scegliere il suo successore. In questo modo sarebbe ancora in carica durante la visita del presidente statunitense Donald Trump prevista per i primi di giugno.

L’ex ministro degli Esteri, Boris Johnson è tra i favoriti per sostituirla. Voci di dimissioni della premier circolavano già da settimane, dopo il terzo no all’accordo negoziato con Bruxelles.

Ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la reazione – dell’opposizione ma anche di una parte di maggioranza – alle nuove proposte della premier sull’intesa per la Brexit.

A questo punto tutti si interrogano sul futuro, si aprono scenari di ogni tipo. Molto influirà anche il voto delle europee del 26 maggio.

 

Ti potrebbe interessare anche: Salvini monopolizza la tv: tre volte più presente di Di Maio nei talk