Mass Media

TikTok, la rivoluzione sulle regole. Ecco cosa cambierà dal 23 novembre

Il gigante cinese dei social network sta avendo la sua prima crisi di crescita. Dal prossimo 23 novembre, ByteDance, proprietaria di TikTok, renderà esecutivi alcuni importanti cambiamenti nelle regole di utilizzo dell’app che ha conquistato il mondo.

Da tempo TikTok non è più “il social dei balletti” e questo comporta una maggiore necessità di vigilanza, tutela e garanzia sui contenuti, ma soprattutto sull’età degli utenti. Molto spesso, inoltre, data una certa liceità rispetto ai rivali Instagram e Facebook, non è insolito incontrare contenuti al limite del proibito, se non proprio del penale.

La forma d’uso che più sfugge al setaccio dei contenuti ai quali prestare attenzione e senz’altro il live. Ore e ore di streaming non semplici da analizzare. Finora per registrare video in streaming live con TikTok bastava aver compiuto 16 anni, ma dal prossimo 23 novembre bisognerà essere maggiorenni.

Un cambio delle condizioni d’uso che ha incontrato comunque molti pareri favorevoli. Anche TikTok entra in una fase nuova, in cui le regole dovranno essere a maggiore tutela degli utenti.

Torna su