Interni

Toninelli festeggia in video: “Autostrade, l’accordo è merito del M5”

Un video per festeggiare quello che viene considerato un successo a tutti gli effetti, l’accordo con i Benetton che prevede tra le altre cose l’ingresso di Cassa depositi e prestiti al 51% e la progressiva uscita di Atlantia dal gruppo. Con l’ex ministro Danilo Toninelli, che proprio della battaglia contro la famiglia Benetton aveva fatto uno dei propri punti di forza all’indomani della tragedia del Ponte Morandi, che si è reso protagonista di una breve clip in cui commenta l’accaduto, festante.

Toninelli ha rivendicato l’importanza del ruolo svolto dal Movimento Cinque Stelle nella trattativa, dopo aver rinfacciato nei giorni scorsi a Matteo Salvini di aver fatto di tutto, quando era al governo, per ostacolare il braccio di ferro tra il governo e Aspi, spingendo invece per toni più accomodanti. Per celebrare l’intesa raggiunta, l’ex ministro si è mostrato in rete con una serie di cartelli che, esposti in sequenza, esprimono il suo pensiero.
“Fuori i Benetton da Autostrade”, “Lo Stato non paga un centesimo ma a a pagare i miliardi sono i Benetton”, “Lo Stato si riprende le Autostrade”. Il tutto accompagnato da una serie di gesti di esultanza piuttosto eloquenti, per quanto non accompagnati da alcun suono. E infine: “Abbiamo vinto”.Soltanto sul finire della clip Toninelli fa sentire la sua voce: “Senza il Movimento Cinque Stelle al governo tutto questo non sarebbe mai accaduto. Abbiamo cacciato i Benetton dalle Autostrade. Lo Stato se lo riprende. Il che significa più manutenzione e sicurezza, vantaggi assoluti per i cittadini. E ripeto. Tutto questo senza di noi non sarebbe mai accaduto”.