Cronaca

Torino, svaligiato il ristorante di Cannavacciuolo

Sette tablet, due computer portatili contenenti la contabilità del locale, diverse bottiglie di champagne e uno smartphone. È ancora da quantificare il valore dei danni e del bottino dei ladri che si sono introdotti nel ristorante di Borgo Po a Torino, il cui proprietario è lo chef superstar, Antonino Cannavacciuolo.

Il “Bistrot Cannavacciuolò” di via Umberto Cosmo si trova di fronte alla celebre Chiesa “Grande Madre” a Torino.

I ladri hanno rotto una finestra del locale che si affaccia su un cortile isolato e da lì hanno eluso la sicurezza per asportare il bottino. Sulle dinamiche e il valore della refurtiva sta indagando la polizia.

Torna su