Interni

Il grande ritorno del Vinci Salvini: il concorso per incontrare il ministro

Il grande ritorno del “Vinci Salvini”, una sorta di concorso virtuale ideato dal ministro dell’Interno e dai suoi collaboratori e lanciato sui social, nonostante le polemiche che avevano accompagnato iniziative del genere in passato. Scopo del gioco, il cui regolamento è stato pubblicato dallo stesso vicepremier sul proprio account, è quello di accumulare più punti possibili così da poter vincere incontri privati con il leader della Lega.

“Fa più punti chi mette più velocemente ‘mi piace’ ai miei post su Facebook e, da quest’anno, anche su Twitter e Instagram – spiega così Salvini – Cosa si vince? Ogni giorno la tua foto diffusa sui miei canali social a 6 milioni di amici, una telefonata con me e, ogni settimana, un caffè di persona (pensa che fortuna!). Anche questo video avrà tutti contro? Giornaloni, intellettualoni, professoroni, analisti, sociologi… Pazienza!”.
“Ai rosiconi – prosegue Salvini – diciamo solo questo: finché ce la lasciano libera, la rete la useremo il più possibile. Iscriviti subito su www.vincisalvini.it. Oggi vinciamo online, il 26 maggio con il voto alla Lega vinciamo in tutta Europa”.
Un messaggio che, come ampiamente prevedibile, non ha mancato di attirare anche feroci critiche contro Salvini. Tra i commenti subito comparsi sotto il post, ecco ad esempio un utente scrivere: “Il punto più basso della storia socio-politica del nostro Paese”. E ancora: “Sto incominciando a pensare che tutta l’erba che stanno sequestrando la stiano consegnando direttamente a te”.

Salvini e Di Maio non si parlano più: è il governo dei separati in casa