Social

Eleonora Brigliadori: “Il progetto Covid non terminerà”

Da quando la pandemia di Covid-19 ha iniziato a diffondersi sul pianeta, l’attrice Eleonora Brigliadori ha immediatamente condiviso sui social network i suoi dubbi e le sue teorie negazioniste. Molto spesso, però, le considerazioni della Brigliadori sono sembrate prive di fondamento, oltre che di senso logico. Va bene nutrire dubbi sul green pass o sul vaccino. Ma spingersi fino a teorizzare un progetto che ha come scopo la cancellazione dell’umanità così come la consociamo oggi, è sembrato troppo. Per questo motivo, nelle ultime ore su Twitter è tornato ad essere virale un post pubblicato dall’attrice nel gennaio scorso.

Eleonora Brigliadori

Spulciando le ultime tendenze di Twitter, spicca tra gli altri argomenti il nome di Eleonora Brigliadori. L’attrice milanese torna ad essere virale sui social grazie però ad un suo vecchio post, risalente al 15 gennaio scorso. Post poi da lei stessa cancellato. O, molto più probabilmente, rimosso dai gestori del social network perché considerato portatore di fake news.

“Ma veramente credete che tra un po’ terminerà il progetto CO VI D 19/25? – cinguettava Eleonora Brigliadori a briglie sciolte – E credete veramente che quando terminerà si tornerà ad una vita normale? Forse non avete compreso che non esiste alcuna pan-demos. Ma solamente esiste, ed è in atto, il progetto transumanista che ha bisogno di creare false flag per portare l’umanità ad accedere nella nuova realtà computerizzata quantistica dove il gregge sarà diventato pila per far vivere AI ossia la realtà informatica mentre il corpo biologico sarà stato retroevoluto mediante i retrovirus iniettati con le vacci-nazioni. Tutte le nazioni dovranno entrare in questa nuova realtà”. Questa la teoria dell’attrice.

Il post, lunghissimo, si concludeva poi con un’esortazione. “Mi auguro che quelli che capiscono il progetto globalista si svincolino al più presto dalle catene del ricatto economico e comincino a considerare la terra come organismo vivente”, sosteneva Eleonora Brigliadori.

Potrebbe interessarti anche: Il Covid spaventa il Regno Unito: pronte nuove restrizioni