Tecnologia

Tracciamento GPS dei veicoli di consegna, perché è così utile per la sicurezza dei conducenti

In una realtà dominata dal digitale, dagli e-commerce e così cosmopolita, il viaggio non è più solo una prerogativa degli esseri umani ma anche delle merci. Che si tratti del “pacco da giù”, cioè le famose riserve alimentari destinate ai parenti in altre città, o dell’ultimo articolo comprato su un sito web, il mondo delle flotte dei veicoli di spedizioni è sempre più sviluppato e richiede maggiori interventi per la messa in sicurezza dei lavoratori.  Le società di servizi di consegna infatti, richiedono una grande quantità di organizzazione, pianificazione ed esecuzione corretta al fine di garantire la consegna rapida, efficiente e sicura di vari pacchi verso le destinazioni desiderate. Utilizzando un giusto dispositivo di localizzazione e gestione veicoli e il software di localizzazione, i gestori delle consegne sono costantemente al corrente delle posizioni dei loro veicoli e in caso di anomalie sono pronti ad intervenire tempestivamente.

I vantaggi dell’utilizzo delle piattaforme di localizzazione GPS per i veicoli di consegna

Tracciamento e rapporti: il tracciamento in tempo reale ti tiene informato delle posizioni delle risorse e delle informazioni sullo stato e il tracciamento storico ti consente di visualizzare una cronologia completa di tutte le sessioni di tracciamento registrate nel tempo. Individua le risorse e i dipendenti, che vengono monitorati in caso di emergenza. Questo permette anche di rendersi conto di zone specifiche in cui il servizio risulta rallentato o problematico a causa di viabilità interrotta, condizioni esterne difficili, e provare a porre rimedio studiando soluzioni alternative, più rapide e soprattutto sicure.

Per i conducenti si tratti di violazione della privacy o eccessivo controllo? Si tratta di incolumità

Utilizzando il tracciamento GPS per i veicoli di consegna, si avrà accesso a informazioni dettagliate sul comportamento del conducente. Essi hanno abitudini di guida sicure? Stanno sprecando energia lasciando i veicoli aziendali inattivi per troppo tempo o usandoli al di fuori dell’orario di lavoro? Queste sono domande a cui ogni gestore di una flotta può così rispondere e, con le informazioni ricevute, sarà in grado di ridurre il verificarsi di arrivi in ​​ritardo e massimizzare l’efficienza del carburante.
Esistono molteplici società di tracking delle flotte di veicoli, fra queste – dopo l’acquisto da parte di Bridgestone Europe della TomTomTelematics – spicca Webfleet, figlia di questa fusione e utilizzata da piccole e grandi aziende come supporto logistico e telematico sui propri veicoli, al fine di migliorare l’efficienza dei servizi offerti dalle società e l’incolumità dei lavoratori.