Interni

Tracollo Lega: il partito di Salvini scivola sotto quota 24% nei sondaggi

Brutte notizie per la Lega di Matteo Salvini, scesa sotto quota 24%. Una soglia pericolosa che porta ripercussioni all’intero centrodestra, che perde mezzo punto percentuale, mentre la coalizione di maggioranza, nonostante le liti e la verifica di governo avviata dal presidente del Consiglio Conte nei giorni scorsi, guadagna due decimi di punto. Questo il risultato della Supermedia elaborata da YouTrend per Agi, che mette insieme i numeri raccolti dai principali istituti demoscopici. Entrando nel dettaglio delle rilevazioni, il Carroccio è sceso al 23,7%, il che significa che ha perso rispetto adicembre lo 0,5%, ma è ancora il primo partito in Italia. Secondo il sondaggio precedente di YouTrend era infatti al 24,2%. Insegue il Pd di Zingaretti, che è dato al 20,6%, e non ha fatto registrare variazioni nel consenso. Il partito del centrodestra che va meglio è ancora una volta Fratelli d’Italia, al 16,2% (che resta invariato rispetto all’ultima rilevazione), mentre Forza Italia scende al 7,0% (nella Supermedia di sette giorni fa era al 7,1). Il M5s, al 14,8%, in lieve ripresa rispetto all’ultima Supermedia, nonostante le fughe dal partito registrate nelle ultime settimane.

L’opposizione di centrodestra si attesta, nel suo complesso, al 48,0% (-0,7, l’ultima volta era sondata al 48,7%), mentre le forze che appoggiano la maggioranza guadagnano lo 0,4% salendo al 41,9% (era data al 41,5%). Il centrosinistra da solo, cioè la maggioranza senza Leu e M5s, fa registrare il 29,0%.

Veneto, Zaia fa da solo: chiusi i Comuni dal 19 dicembre al 6 gennaio