Cronaca

Tragico incidente, muore promessa del tennis di San Marino

Un presunto errore di manovra ad alta velocità, l’impatto violentissimo e la morte. Una tragedia occorsa ieri in tarda serata a Viserba (Rimini) alla giovane promessa del tennis, Simone De Luigi, 18 anni compiuti a inizio agosto.

De Luigi era in sella al suo scooter 125 e ha perso la vita sul momento all’impatto con una Mini Cooper. Con lui c’era anche una sua amica, rimasta gravemente ferita e alla quale è stato amputato un piede. Illeso il conducente dell’auto.

Simone avrebbe tentato un’inversione in un punto di via Popilia, dove la statale Adriatica passa da due a una sola corsia per senso di marcia. Andava probabilmente ad alta velocità e non si sarebbe accorto del sopraggiungere della Mini.

Originario di San Marino, Simone De Luigi era un talento molto promettente. Faceva parte della sua nazionale, con la quale aveva partecipato di recente all’ultima Coppa Davis.

Torna su