People

Trump mostra la Bibbia e annuncia che mobiliterà l’esercito per fermare le proteste

Gli Stati Uniti continuano a bruciare. I disordini stanno lacerando il Paese e il presidente Trump, invece di andare incontro alle legittime proteste della comunità afroamericana (appoggiata anche da large parte della popolazione bianca), decide di usare la mano pesante. Trump ha chiamato i governatori degli Stati dicendo loro di reprimere le rivolte altrimenti “passeranno da imbecilli”. E poi ha annunciato che mobiliterà l’esercito. Tra lanci di lacrimogeni e cariche della polizia davanti la Casa Bianca, Trump parla alla Nazione e afferma che l’esercito Usa scenderà in campo per fermare i disordini delle proteste seguite all’uccisione di un afroamericano da parte di un agente bianco.

Con un gesto eclatante – e che ha scatenato un fiume di polemiche – il presidente americano è uscito quindi dalla sua residenza per recarsi in chiesa, mostrando la Bibbia alle tv. “Io sono il vostro presidente dell’ordine e della legalità e un alleato di tutti i manifestanti pacifici”, ha detto Trump, invocando il ricorso all’Insurrection Act del 1807, la legge che dà al presidente americano il diritto di dispiegare l’esercito all’interno degli Stati Uniti per sopprimere disordini, insurrezioni e rivolte. Vi ricorse George Bush padre per i disordini di Los Angeles seguiti al pestaggio di Rodney King nel 1992.

Poi il presidente americano, seguito da un corteo di guardie del corpo e di membri della Casa Bianca e dell’amministrazione, si è fermato davanti alla Saint John Epyscopal Church davanti alla Casa Bianca alzando un braccio e mostrando alle telecamere una Bibbia. Accanto a lui tra gli altri il capo del Pentagono, Mark Esper, il ministro della Giustizia Williamn Barr, la figlia Ivanka (l’unica con la mascherina) e il genero Jared Kushner. Assente invece la first lady Melania. Con la Bibbia in mano, Trump ha quindi pronunciato solo poche parole: “Il Paese sta tornando più forte”.

Ma il vescovo di Washington, Mariann Edgar Budde, si è detta “indignata” dalla messa in scena del presidente americano che davanti la St.John Episcopal Church, di fronte alla Casa Bianca, ha ostentato una Bibbia per rafforzare il suo messaggio contro le proteste. “Il nostro messaggio è antitetico a quello del presidente”, ha detto la Budde, denunciando le cariche della polizia effettuare su manifestanti pacifici solo per liberare lo spazio antistante la chiesa.

“Donald Trump vuole usare l’esercito americano contro il popolo americano”: è invece l’atto di accusa dell’ex vicepresidente Joe Biden dopo le parole del tycoon, che ha minacciato di mobilitare l’esercito per fermare le proteste per la morte dell’afroamericano George Floyd.

 

Ti potrebbe interessare anche: Il solito Salvini: “No ai vitalizi”. Ma in Calabria la Lega li vota in Consiglio Regionale