Interni

Ragazzi che sporcano, cospirazioni: tutte le bufale contro il Friday for Future

Milioni di ragazzi scesi in piazza in tutto il mondo per difendere il clima, ispirati dalle gesta di Greta Thunberg. Nel mirino di testate che li hanno bersagliati con commenti feroci e prese in giro, mostrando le contraddizioni di una manifestazione che, pur nei suoi limiti, ha mosso preziosi passi in avanti in una battaglia troppo facilmente sottovaluta. Ironia spesso basata su bufale belle e buone. Come quella di chissà quale piazza italiana, forse Milano, dove gli studenti avrebbero sporcato le strade. Foto vecchie, nessuna reale testimonianza. Tutto falso.

E ancora: il sito Gli Occhi della Guerra, come denunciato da Open che ha raccolto tutte le fake news circolate nelle ultime ore, ha pubblicato un articolo dove mira a “svelare velare i fili della manipolazione che tengono in piedi il burattino Greta” sostenendo come lo sciopero scolastico della ragazza svedese fosse funzionale ad aumentare le vendite del libro della madre, una cantante. Testo che, però, non parla affatto dell’inquinamento e quindi poco potrebbe giovare di una simile pubblicità. 
Non è finita. In una foto diventata virale si vedono ragazzi che mangiano per terra un pranzo acquistato presso una catena di fast food. Insulti a iosa, con tanto di neologismo “gretini” prontamente coniato dal popolo dei social. Anche qui: dove sono le prove che quel cibo sia poi stato lasciato in strada e non smaltito dalla raccolta differenziata? Perché una manifestazione sui cambiamenti climatici dovrebbe essere consultata solo da vegetariani, vietando il consumo di carne?Tralasciando le tantissime foto di piazze riempite di spazzature, tutte rivelatesi vecchie e non riconducibili alle recenti manifestazioni (anche Libero c’è cascato in pieno) gira infine la voce che vorrebbe Greta collegata alla massoneria:  voce nata dal fatto che in un’organizzazione che si batte per il pianeta, la Friends of the Earth, sarebbe in qualche modo collegata a Rockfeller. Un collegamento un “filino” forzato. Ah, secondo alcuni internauti la ragazzina sarebbe una rettiliana, un’aliena. Ma su questo, forse, meglio soprassedere.

Clima, chi sono gli odiatori di Greta Thunberg e di cosa la accusano