tutor tutte le norme del codice della strada

Tutte le verità sui tutor: facciamo chiarezza sui dubbi degli automobilisti

798

Ecco una serie di domande sui tutor rilevatori di velocità, a cui chi viaggia per le autostrade non sa, quasi mai, rispondere.

Dubbi amletici, misteri, segreti, chiamateli come volete, ma le vere regole di funzionamento dei tutor sono sempre oggetto di diatribe e discussioni tra il guidatore ed i passeggeri che, durante un viaggio, enumerano verità rivelate ed ipotesi probabili.

Quante volte, mentre percorrete l’autostrada con a fianco qualche amico, o qualche collega, instaurate una vera e propria discussione sul funzionamento dei tutor?

Saranno accesi? Saranno spenti? Ci fermiamo all’Autogrill così il sistema non può calcolare la velocità media? Oppure: “Nascondi il Telepass così non ti rileva!”, o ancora: “Se vai a 140 km/h non succede niente!”.

Miriadi di considerazioni a cui ognuno risponde a modo suo, azzarda teorie o riporta frasi sentite in Tv o alla radio.

Finalmente faremo chiarezza su molti punti, consultando il codice della strada aggiornato.

Leggi anche: https://www.business.it/nuove-norme-sui-prelievi-di-denaro-arrivano-prime-sanzioni/

tutor autostrade

Le domande più frequenti

Fermandoci in un area di servizio, la velocità media del veicolo si abbassa?

La risposta è NO! Ed il perché è molto semplice, generalmente tra due portali che rilevano la velocità non ci sono aree di servizio. Questa è una delle massime più dibattute, in realtà il sistema è stato progettato proprio per non poter ricorrere a questo tipo di scappatoia.

Superando i 250 km/h il tutor è in grado di rilevare la velocità o non può percepirla?

La risposta è ! Assolutamente sì! Il tutor può rilevare qualsiasi tipo di velocità possibile su un’autostrada. Non sappiamo cosa potrebbe succedere se sotto i portali transitassero Hamilton o Vettel, ma quei casi-limite non ci interessano.

Passando tra due corsie, quindi su un’autostrada a 3 corsie, in quella centrale, le telecamere riescono a calcolare la nostra velocità?

La risposta è ! Certamente! Le telecamere sono progettate per ricoprire uno spazio superiore a 4 corsie.

tutor cambiare corsia non serve

Se si percorre la corsia di emergenza, la velocità della nostra auto è rilevata dal tutor?

La risposta è ! Anche la corsia di emergenza è sotto controllo, per cui non vi fidate di chi vi suggerisce di spostarsi e procedere ad alta velocità perché non sarete rilevati.

Sono soggette a controllo soltanto le vetture dotate di Telepass?

La risposta è NO! Le telecamere rilevano la velocità di qualsiasi veicolo transiti sotto ad i portali. Per cui non disturbatevi a nascondere il vostro Telepass sotto il tappetino del passeggero posteriore, non servirà a nulla!

Durante la notte, se le luci della targa sono spente, il tutor può riconoscere il veicolo?

La risposta è ! Il tutor è dotato di un sistema ad infrarossi di riconoscimento della targa indipendente dalla presenza di luci. Quindi non servirà a nulla rompere il fusibile che illumina la targa per poter effettuare una corsa stile Fast & Furious.

tutor notte targa rilevata

È possibile trovare due tratti consecutivi soggetti al controllo del tutor?

La risposta è NO! Un portale non può svolgere la doppia funzione di entrata e uscita dal controllo. In questo caso possiamo stare tranquilli, ma… Il problema è che noi non possiamo sapere in quale tratto le telecamere sono effettivamente in funzione.

Cambiando corsia durante il passaggio da un portale all’altro si sfugge al controllo?

La risposta è NO! Assolutamente no! Le telecamere registrano tutti i veicoli indistintamente dalla corsia in cui si trovano.

tutor telecamere attive

Quando piove o durante la notte, i tutor, sono accesi?

La risposta è ! Assolutamente sì! Le telecamere possono restare accese anche 24 ore su 24, 7 giorni su 7, indipendentemente dalle condizioni atmosferiche e dall’orario. Quindi non vi fidate mai di chi vi dice di andare più veloce perché piove o perché é notte e non ci sono rischi. I rischi sono doppi, in realtà.

Può essere misurata solo la velocità media di un veicolo?

La risposta è NO! Il sistema è perfettamente in grado di rilevare anche la velocità istantanea.

Quando piove l’impostazione del limite di velocità si abbassa a 110km/h?

La risposta è NO! Il limite rimane impostato a 130 km/h, semplicemente perché dovrebbe essere la polizia stradale a cambiarlo manualmente, quindi comporterebbe problematiche di difficile gestione, vista l’imprevedibilità del clima. Dunque anche se, quando piove, il limite effettivo da non superare è 110 km/h, il tutor resterà impostato alla velocità di base.

Il sistema rileva solo il superamento del limite oltre i 10 km/h?

La risposta è NO! Le telecamere rilevano qualsiasi superamento dei limiti al netto della tolleranza del 5% prevista dalla legge. Quindi, facendo un rapido calcolo, il limite consentito non può superare i 6,5 km/h e non i 10 km/h come in molti ipotizzano.

Leggi anche: https://www.business.it/rc-auto-ancora-in-attesa-dellomologazione-delle-telecamere-sanzioni-non-valide/

tutor polizia

CONDIVIDI
Gianluca Parodi
Classe 1986, una laurea in lettere e filosofia barattata con un giuramento di fede all'innovazione ed alla tecnologia. Appassionato di parole, analizza, esamina, interpreta il business, in tutte le sue forme. Ama l'arte e la musica e, molto spesso, si ammala gravemente di sport.