Interni

“L’Europa seduta al teatro romano”: durissimi attacchi dalla stampa estera ai gialloverdi, la strategia di Salvini e Di Maio smascherata

Più che una presa di posizione una recita, quasi una barzelletta. “Il teatro romano”. Così, dall’estero, ci vedono le grandi testate economiche internazionali. In particolare il Financial Times, che non ha risparmiato parole di fuoco all’Italia dopo la bocciatura della manovra da parte della Ue. Un paese che, con le sue prese di posizione drastiche, “rischia di diffondere una grave agitazione sui mercati”. La testata, principale riferimento economico-finanziario del Regno Unito, ha dedicato allo Stivale un intero editoriale sottolineando: “come molti showdown tra Bruxelles e i governi dell’eurozona, la disputa include elementi di teatro politico così come di principi di governance economica”.

Un quadro di grande instabilità che secondo il Financial Times fa il gioco di un governo “convinto che ogni scontro costruito ad arte con l’Ue rappresenti un guadagno politico di per sé”, avendo in vista le elezioni europee di maggio e forte dei sondaggi confortanti, almeno al momento, in questa direzione. La speranza è infatti che dal voto emerga una “commissione dalla costituzione e politica economica molto diverse” che lascerebbe Lega e M5S perseguire “le loro visioni populiste non ortodosse”. “Queste tattiche sottostimano però il mondo in cui gli investitori vedono questioni seriamente importanti in gioco nella disputa sul bilancio, a partire dalla sostenibilità del debito pubblico italiano per finire con la stabilità dell’eurozona”.
I rischi che corrono Salvini e Di Maio? Ripetere gli errori di altri leader del passato che avevano provato a giocare d’astuzia con i mercati: “I corridoi del potere greco sono disseminati dei cadaveri politici di questi uomini”. Il Financial Times ha riconosciuto la bontà di alcuni intenti del nostro governo, concludendo: “I nuovi leader hanno il diritto di volere un cambiamento, però il problema è che, nella loro disperazione di spingere l’Italia fuori dalla palude, stanno governando in un modo disordinato e imprevedibile che allarma i mercati e solleva profondi dubbi a Bruxelles e tra i governi dell’eurozona”.

Bocciate l’Italia! Tutti contro il governo gialloverde, in Europa Di Maio e Salvini non hanno più amici