Mass Media

Scontro Capezzone-Mussolini in diretta tv: “Impara l’educazione e ascolta”

Alessandra Mussolini fa perdere la pazienza a Daniele Capezzone ed è scontro in diretta tv tra i due. Succede tutto nello studio di Controcorrente, il talk show condotto ogni domenica sera da Veronica Gentili su Rete 4. Il giornalista è collegato da casa sua perché, come rivelerà, è risultato positivo al Covid. La nipote del Duce, invece, siede accanto alla Gentili. Tra i due esplode il putiferio quando la Mussolini deride Capezzone durante il suo intervento.

Alessandra Mussolini e Daniele Capezzone

Capezzone ironizza sulla possibile fine della pandemia. “Non dispiaccia al professor Pregliasco e ad altri, ma insomma io vedo una specie di vedove del green pass e del Covid in giro che sono quasi preoccupati di un ritorno alla normalità”, si rivolge anche al medico presente in studio. “Ma non puoi parlare di vedove visto che ci sono stati dei morti reali e ancora ci sono, scusami Daniele”, lo interrompe però la Mussolini protestando. “Scusate posso concludere?”, prova a finire il discorso il giornalista. “Sì però parla in modo sensato”, lo bacchetta la ex parlamentare.

“Cara Alessandra, se vogliamo parlare dei morti in questo Paese, io voglio una commissione di inchiesta sul fatto che il piano pandemico non è stato aggiornato. Voglio una commissione di inchiesta sui verbali del Comitato tecnico scientifico. E una sul fatto che per un anno abbiamo raccontato che si poteva andare avanti con tachipirina e vigile attesa. Non consento a nessuno di usare i morti e di strumentalizzarli per inchiodare ancora il Paese a uno stato di lockdown strisciante”, alza allora la voce Capezzone. “Sì, ciao!”, chiosa intanto visibilmente contrariata la sua interlocutrice.

“Io questa mattina, dopo mille tamponi fatti in tutto questo periodo, sono risultato positivo”, rivela in diretta televisiva Capezzone, dopo aver già dato la notizia sui social qualche ora prima. “Ah, ecco perché parla così”, lo provoca però nuovamente Alessandra Mussolini. “Adesso veramente io non accetto questa maleducazione. Guardate che vi sento bene! – perde definitivamente la pazienza Capezzone – Ma come si permette? Ma impari l’educazione. La signora Mussolini impari l’educazione e ascolti perché sto dicendo una cosa forse utile anche a lei”, conclude il giornalista.

Potrebbe interessarti anche: Capezzone infuriato con Odifreddi: “La Cina ha le palle? Anche Hitler”

Torna su