Social

Vittorio Feltri umilia Salvini: “Più comico di Grillo”

Vittorio Feltri super attivo sui social durante questi giorni di votazioni che hanno portato all’elezione bis di Sergio Mattarella al Quirinale. Il giornalista prestato alla politica, è consigliere comunale di Fratelli d’Italia a Milano, se la prende in particolar modo con le divisioni del centrodestra e con Matteo Salvini. Secondo Feltri la coalizione ha sbagliato tutto durante le trattative per il Colle. Ad esclusione ovviamente della sua leader, Giorgia Meloni.

Vittorio Feltri

“Se Mattarella accetta di guidare questi deficienti si copre a sua volta di ridicolo dopo aver detto e ribadito di andarsene. – cinguettava Vittorio Feltri a poche ore dalla rielezione di Mattarella – Si può cambiare idea ma bisogna anche salvare la dignità. Se ci rifilano la minestra riscaldata significa che la politica è morta ammazzata dai politici stessi. La Meloni è l’unica politica seria, Salvini è più comico di Grillo. I cretinetti vincono sempre perché sono la maggioranza”.

“Ormai il Parlamento è stato ridotto a un’osteria dove prevalgono i cialtroni. Il centrodestra si è sfasciato. – sentenzia Vittorio Feltri il giorno dopo – Un suicidio e l’unica che si salva è Giorgia Meloni, grande donna che non si piega e non si spezza e alla prossime elezioni il suo sarà il primo partito. I buffoni del Parlamento hanno rivotato per Mattarella come rivotarono per Napolitano. A questo punto fate eleggere il capo dello Stato al popolo. Almeno sarà tutto chiaro”, ironizza.

“Dopo la mattanza dei candidati di centrodestra è tornato Mattarella. – affonda ancora il colpo Feltri – Tutti felici e contenti come deficienti. Se non ci fosse la Meloni mi dimetterei da italiano dopo lo squallido spettacolo della votazione del presidente. Martedì comincia il festival di Sanremo, sta a vedere che lo vince Mattarella. Ancora sette anni con Mattarella sul gozzo sono una punizione eccessiva per gli italiani innocenti. Brava Giorgia Meloni, sei una bomba atomica, da Porro hai fatto una strage di cretini”, twitta dopo l’ultima puntata di Quarta Repubblica.

Potrebbe interessarti anche: Vittorio Feltri stende i no-vax: “Se non fate il vaccino morite pure”

Torna su