Tecnologia

Vodafone e Arduino: la partnership dell'innovazione tecnologica

Pochi giorni fa Vodafone e Arduino hanno stretto un accordo di collaborazione. Di cosa si tratta? Nello specifico entrambe cercano nuove soluzioni per sviluppare anche in Italia lInternet of things. Ma procediamo con ordine. La compagnia telefonica ha avviato un progetto che mira a trovare sistemi e tattiche commerciali basate sulle nuove tecnologie applicate alle rete.

Cosa c’entra in tutto questo Arduino?

Arduino: cos’è

Arduino è una piattaforma open-scuce, completamente  Made in Italy, che offre prototipi hardware e software, anche per progetti fai da te.

Ad esempio: grazie alla prototipazione rapida è possibile realizzare piccoli dispositivi da applicare per scopi prettamente professionali oppure più semplicemente personali.

Leggi anche: Banda larga: Vodafone e Wind firmano con Enel

Il fatto che Vodafone e Arduino si siano uniti al fine di gestire insieme una proposta più ampia di prodotti e servizi è stata accolta con clamore sia da professionisti del settore e sia da meno esperti.

Lo sviluppo sempre più veloce dello Iot (abbreviazione dell’Internet delle cose), le scuole dedicate per formare figure specializzate e il successo costante dei progetti ad esso dedicati, fanno sì che l’attenzione della compagnia telefonica si focalizzasse sulle potenzialità e sulle innovazioni che ne possono scaturire: da prodotti finiti come sensori collegati alla rete, piuttosto che veri e propri impianti produttivi, l’accordo ha aperto la strada ad un mondo di possibilità all’insegna dell’innovazione.

L’accordo tra Vodafone e Arduino è stato siglato pochi giorni fa a Milano, alla presenza di sviluppatori, imprenditori e curiosi che desideravano saperne di più a proposito della partnership in corso.

Il capo marketing e sales corporate di Vodafone Italia Alessandro Canzian ha dichiarato durante l’evento come questo sia un “accordo importante che, appunto sulle tecnologie narrowband-iot, mira a utilizzare Arduino come partner per lo sviluppo di soluzioni e use case sempre più interessanti, sviluppati con una tecnologia digitale molto efficace, capace di dare grande ritorno in tempi molto limitati”.

Leggi anche: Sperimentazione 5G: parte da Milano la nuova corsa verso la connessione internet high-speed

Vodafone-arduino
La tecnologia Narrowband Iot

Cosa significa tecnologia narrowband? Letteralmente si tratta della “banda stretta” collegata alla rete e al mondo dello Iot, che promette di potenziare il sistema secondo il quale navighiamo su internet. Milioni di dispositivi connessi alla rete che promettono di interagire con noi grazie al progetto in corso: Vodafone NB-Iot sarà infatti operativa sul territorio nazionale entro marzo 2019 a fronte di un piano di investimenti da 10 milioni di euro. Per l’occasione anche Arduino ha annunciato la nuova scheda Mkr Nb150 NB-Iot.

La partnership è dunque partita, non resta che attendere i risultati.

Leggi anche: Internet of things. Tutti i numeri del business