Esteri

Zelensky in visita a sorpresa a Kherson: “Più di 400 crimini di guerra russi”

Volodymyr Zelensky a Kherson. Una visita a sorpresa quella compiuta dal presidente ucraino nella città appena abbandonata dalle forze russe e rioccupata dall’esercito di Kiev. A fornire la notizia sono state proprio fonti della presidenza ucraina, confermate poco dopo dalla diffusione di un ideo in cui si vede il presidente Zelensky mentre partecipa ad alcune celebrazioni in città.

Zelensky a Kherson

Mano sul cuore e inno cantato a squarciagola con orgoglio. Così viene immortalato Volodymyr Zelensky nel video che sta facendo il giro del mondo. Il numero uno di Kiev si trova in una piazza di Kherson, la città appena liberata dall’esercito ucraino che non ha dovuto sparare nemmeno un colpo per entrare nel centro abitato. I russi infatti, come anticipato già qualche giorno fa dai vertici del potere militare di Mosca, avevano fatto armi e bagagli e abbandonato quella che ritengono essere ancora una parte della Russia, visto il risultato del referendum di qualche settimana fa.

“Gli investigatori hanno già documentato più di 400 crimini di guerra russi nella regione di Kherson, sono stati trovati corpi di civili e militari. – accusa intanto Zelensky nel suo consueto video messaggio serale diffuso sui social – L’esercito russo ha lasciato dietro di sé le stesse atrocità di altre regioni del nostro Paese”.

“Al G20 daremo risposte pubbliche a molte domande che vengono poste ora. – rassicura inoltre il presidente ucraino – Risposte pubbliche in modo che tutte le persone e i nostri partner possano ascoltarle. Tutti coloro che ci supportano. Ci stiamo già preparando attivamente per una settimana molto importante per l’Ucraina. Una settimana diplomatica. Il vertice del G20 si terrà in Indonesia. La nostra posizione sarà presentata in modo molto significativo”, aggiunge infine Zelensky confermando la sua presenza al vertice del G20 che si aprirà in Indonesia tra pochi giorni. Vladimir Putin invece non ci sarà.

Potrebbe interessarti anche: Ucraina, la Lega fa infuriare Zelensky: “Certi politici vogliono piacere a Putin”

Torna su