7 tecnologie che cambieranno il mondo del business

7 tecnologie che stanno cambiando il mondo del Business (e non solo)

I futuristi degli anni ’50 e ’60 predissero che negli anni 2000 le macchine volanti e i robot aviotrasportati sarebbero stati parte della nostra vita quotidiana. Al contrario, viviamo in un mondo dominato da live streaming, smartphone e social network. Oggi invece siamo sull’orlo di un altro boom tecnologico. Questa volta, tecnologie come veicoli a guida autonoma e robot assistenti sono in fase di sviluppo avanzato. Presto, queste e altre delle tecnologie descritte di seguito diventeranno comuni, cambiando ancora una volta il corso del progresso in tutto il mondo.

Assistenti vocali

Entro quattro anni la maggior parte delle famiglie americane dovrebbe possedere un dispositivo di assistente vocale come Amazon Echo o Apple Homepod. L’Europa è più indietro, ma grazie alla politica aggressiva di alcune aziende tech gli assistenti vocali sono sempre più diffusi anche nel vecchio continente: si pensi solo a Bixby, lanciato un anno fa con il nuovo Samsung S8. Grazie alla potenza dell’intelligenza artificiale (AI), gli assistenti vocali diventeranno sempre più utili. Già oggi Amazon rilascia aggiornamenti regolari su Echo per aiutare i possessori a ottenere di più dalla tecnologia. La società ha recentemente riferito di aver registrato guadagni più grandi del previsto dal suo assistente vocale, motivo per cui sta ora raddoppiando gli investimenti in tecnologia. Gli assistenti vocali stanno avendo un impatto significativo sui mercati di tutto il mondo e alcuni osservatori si aspettano che in futuro comunicheremo con la tecnologia attraverso la voce piuttosto che con il testo.

Crispr

Immaginate un mondo in cui si possano curare malattie genetiche devastanti come la fibrosi di Huntington e la fibrosi cistica. Grazie a Crispr, le malattia genetiche possono essere eliminata. CRISPR Cas-9 (acronimo che significa “Clustered Regularly interspaced Short Palindromic Repeats”) è una tecnologia di splicing di geni in grado di trovare e rimuovere sezioni di DNA mutate. Una volta eliminato questo materiale genetico degenerato, la tecnologia Crispr può sostituire le sezioni mutate con varianti non mutate. Quindi Crispr ha la capacità di eliminare in modo permanente alcuni tipi di malattie genetiche dal sangue. La tecnologia è già stata utilizzata negli USA per eliminare il cancro in alcuni pazienti e i primi risultati mostrano che potrebbe essere possibile curare anche la cecità di origine genetica.

Assistenti robot

Esiste ormai una vasta gamma di assistenti robot che possono essere utilizzati nelle mansioni più diverse, dalle fabbriche ai campi di battaglia. Negli USA l’azienda più nota in questo settore è la Boston Dynamics, società fondata come spinoff del MIT. Da allora ha aperto la strada allo sviluppo di robot intelligenti che operano efficacemente nel mondo reale. In Italia e non solo, nel settore industriale il nome di riferimento per la robotica è COMAU. La società torinese, nata nel 1973 dal pool di ingegneri che costruì lo storico stabilimento sovietico Volga, allora all’avanguardia nella produzione automobilistica, ha inventato “Racer”. Si tratta di un robot di piccola taglia (pesa solo 30 kg) utilizzato soprattutto per i processi del settore delle materie plastiche e per applicazioni (assemblaggio, handling, asservimento macchine, dispensing e pick&place rapid) che richiedono il massimo della precisione e della rapidità in spazi di lavoro ridotti. Il futuro della manifattura di prodotti ad alta tecnologia come quello di molti altri settori industriali e non, è nelle mani di questi assistenti robot.

Realtà aumentata e mista

Fino a pochi anni fa non era chiaro se la realtà aumentata o mista sarebbe decollata. Considerato che giganti della tecnologia come Apple stanno investendo miliardi di dollari in hardware di realtà aumentata, è abbastanza chiaro che è solo una questione di tempo prima che la tecnologia diventi di uso comune. Ad esempio, gli ultimi telefoni Apple sono dotati di funzionalità di realtà aumentata e un recente rapporto suggerisce che la società stia lavorando su una cuffia a realtà aumentata che sostituirà l’iPhone in due o tre anni.

Veicoli senza conducente

Case automobilistiche come Tesla, General Motors e Volvo hanno già sviluppato veicoli semi-autonomi. Ma la tecnologia di guida automatica è in rapida evoluzione. La General Motors ha annunciato che lancerà un’auto che senza volante e pedali entro il 2019. Uber, nel frattempo, sta studiando velivoli senza pilota e ha collaborato con la NASA per sviluppare un sistema di controllo del traffico aereo. La società che ha rivoluzionato il settore del noleggio auto con conducente sta inoltre collaborando con i produttori di aeromobili per sviluppare prototipi, con l’intenzione di lanciare un programma beta entro il 2020.

Criptovalute

A un certo punto nel 2017 un Bitcoin valeva più di $ 19.000 per moneta. Il valore della criptovaluta da allora è diminuito, ma una singola moneta vale ancora migliaia di dollari. Le criptovalute sono ancora controverse oggi, ma la loro diffusione è in crescita costante. Alcuni dei più grandi hedge fund scommettono su Bitcoin, che è solo il primo passo di una vera e propria rivoluzione in arrivo per investitori e piccoli risparmiatori. Piattaforme come TrustToken sono in grado di collegare il potere commerciale globale delle blockchain con risorse reali. Sulla piattaforma TrustToken, i proprietari di un bene – una casa, una piccola impresa o anche di depositi d’oro – sarebbero in grado di vendere porzioni di tali beni e gestirne la proprietà attraverso token unici basati su blockchain. Di conseguenza, i venditori possono rendere liquidi gli asset non liquidi e gli acquirenti possono ottenere il controllo di un portafoglio di attività diversificato. Una vera e propria rivoluzione degli investimenti, insomma.

Intelligenza artificiale e automazione

Alcuni dei più grandi marchi del mondo si rivolgono sempre più all’automazione per servire meglio i clienti e ridurre i costi. I grandi retailer dell’e-commerce utilizzano magazzini automatizzati per ordinare e spedire prodotti, mentre le reti di social media utilizzano l’automazione per moderare commenti e contenuti sulle proprie piattaforme e le società di carte di credito utilizzano l’automazione per rilevare le frodi. Ad esempio, la società americana Synapse sta creando una rete che consente a chiunque di contribuire con i propri dati a realizzare modelli di automazione e di apprendimento automatico. Le implicazioni di business qui sono enormi, perché una nuova economia basata sull’Intelligenza Artificiale, compresa l’AI centralizzata blockchain, potrebbe cambiare il modo in cui le aziende operano e apprendono in tutto il mondo.

CONDIVIDI
Paolo Cantulla
Vero, ispirato, innovatore: sono i concetti legati al suo impegno giornalistico. Ormai attivo da anni nel settore, collabora con diverse riviste trattanti tematiche legate al business ed alla tecnologia digitale.