Facebook-donne

8 marzo 2018, Facebook celebra le donne con la campagna #Credit Her

Facebook sta iniziando finalmente a fornire strumenti che possano aiutare le donne nel proprio lavoro. Oggi si festeggia la Giornata internazionale della donna e la piattaforma ha ben deciso di supportare le donne professioniste che stanno aprendo una nuova strada nelle loro comunità.

Perché l’obiettivo è proprio questo: conoscere e supportare il successo femminile in tutti i settori.

In primo luogo il social network più famoso ha lanciato il “Community Finder” per il suo specifico programma #SheMeansBusiness, che sarà capace di mettere in contatto le donne imprenditrici e le aziende (sempre di proprietà delle donne) in 23 paesi del mondo, tra cui Stati Uniti, Vietnam, Australia, Corea, Turchia, Messico e India.

Leggi anche: Imprenditoria femminile: i finanziamenti agevolati per le donne

le-donne-scalano-il-cda#SheMeansBusiness

Inizialmente lanciato nel 2016 e supportato dall’organizzazione Lean In del Direttore Operativo di Facebook Sheryl Sandberg, il programma è pensato per aiutare le donne professioniste a condividere consigli e risorse per sviluppare le loro attività imprenditoriale.

Oltre a consigli pratici sulla creazione di annunci Facebook e suggerimenti simili, sul sito vengono anche consigliati corsi e profili imprenditoriali: Blueprint dà spazio al cv di imprenditrici di successo, con interviste video e link alle loro attività.

Vogliamo infatti conoscere queste donne più a fondo: chi sono, cosa fanno e quali sono le loro passioni. Questi strumenti garantiscono inoltre efficenza e più velocità nei contatti diretti.

Il social network di Zuckerberg terrà inoltre alcuni eventi chiamati “Open Door”, che avverranno presso gli uffici di Facebook di tutto il mondo, durante le quali potranno partecipare tutte le donne interessate ad attività di workshop e di networking.

Il programma si chiama #SheMeansBusiness, e rappresenta un vero e proprio strumento di supporto all’impresa femminile, favorendo lo scambio di informazioni, consigli ed esperienze!

Leggi anche: Donne importanti: le 10 donne più potenti del mondo secondo Fortune

la-marcia-delle-donne-in-politicaLa campagna #CreditHer

Inoltre, proprio in occasione della giornata di celebrazione dell’8 marzo, Facebook ha lanciato la campagna Credit Her, che mostra quali donne, in passato e nel presente, non hanno ricevuto il credito che invece avrebbero meritato per lo loro incredibili gesta. La campagna social #CreditHer, appunto “dalle merito”, servirà a mettere nuovamente in luce quelle persone così straordinarie e troppo spesso lasciate in ombra: da Billie Jean King ad Ada Lovelace, tutte quelle figure femminili che hanno fatto la storia del loro ambito, che sia sport arte o politica.

C’è un perché se Facebook celebra le donne: secondo i dati recenti il social network più famoso viene utilizzato sempre più dalle donne. Nel 2017 l’8 marzo è stato l’argomento più discusso e i “gruppi” creati dagli utenti per il 40% sono stati creati proprio da donne. Alcuni esempi? Community di successo come Young Women Network, #Socialgnock, MAMI e MissBiker ricevono ogni giorno moltissime richieste di contatti e sono attive grazie alla rete social. Insomma un 8 marzo festeggiato da Facebook non solo pieno di sfondi, cornici a tema e immagini spensierate, ma con quel tanto che basta per pensare anche alla forza e al successo che possono ottenere le donne e a quanto, il loro riconosciuto valore, può portare alla nostra società.

donne-tecnologia

CONDIVIDI
Roberta Montella
Leggere le piace, scrivere ancor di più. Dopo due Università, un Master e numerose redazioni, è Content Editor di Business.it, un portale che esprime tutta la sua curiosità per i nuovi media e l’innovazione tecnologica. Adora il cinema, odia la superficialità. Usa la tastiera come tappeto magico per esplorare a fondo l’intero mondo digitale.