9 suggerimenti per ridurre lo stress al lavoro

9 suggerimenti per ridurre lo stress al lavoro

Il Forbes Coaches Council, team di business coaching di Forbes.com, la celebre rivista online di business americana, ha realizzato un interessante elenco di suggerimenti per ridurre lo stress da lavoro. Si tratta di una specie di vademecum quotidiano con suggerimenti di “vita quotidiana sul posto di lavoro” improntato al benessere. Vediamo quali sono i consigli, tutti a dire il vero molto pratici e facilmente applicabili.

Senti la terra sotto i tuoi piedi

Michelle Burke di Energy Catalyst Group suggerisce ad esempio di fare pausa, sentendo i piedi per terra. «Letteralmente, fermati ovunque tu sia e muovi le dita dei piedi, fai un respiro profondo e senti il terreno sotto i tuoi piedi». Questa semplice ma pratica azione, spiega la coach, può essere eseguita ovunque, in qualsiasi momento e rapidamente. Ti aiuta a diventare consapevole, radicato e pronto a qualsiasi evenienza. «Essere consapevoli consente di prendere decisioni chiare ed essere meno reattivi, riducendo lo stress», spiega Burke.

ridurre lo stress al lavoroPratica la meditazione

«In cima alla mia lista di azioni per ridurre lo stress c’è la meditazione», afferma Maria Lena Popo, di AMP10x. Anche se l’esercizio quotidiano è molto importante, la meditazione ha un impatto significativo e positivo anche se più sporadica. «Ricordo di aver avuto una giornata di lavoro particolarmente brutta – racconta Popo – Più tardi, quando ero a casa da solo, pensai “Perché non sto piangendo e mi dispiace per me adesso?” Mi resi conto che era la meditazione. Avevo iniziato a praticare due volte al giorno solo un mese prima».

Sii nel momento

«La regola numero una nella vita è respirare», spiega Lauren Wiswall di CoachLogix. Se stai respirando, sei vivo e stai bene. Impara ad essere dove sei in questo momento, in questo esatto momento. «Il presente è tutto, è una regola semplice, ma facile da dimenticare», dice Wiswall.

Elimina la caffeina

Tutti viviamo lo stress nella nostra vita. Una piccola dose di stress è positiva; troppo stress può invece essere un vero problema. Quindi, come gestiamo lo stress? «L’esercizio è importante –  spiega Rick Bisio, di The Educated Franchisee – tuttavia, altri approcci comuni includono musica, meditazione, yoga o camminare sulla spiaggia. Sulla base dell’esperienza personale, il mio suggerimento numero 1 è eliminare la caffeina. All’inizio potrebbe essere doloroso, ma rimarrai sorpreso dai risultati».

Riordina la tua lista delle cose da fare

Indira Jerez, di Progetto INNERtia, parla invece di “decluttering” termine che può essere solo tradotto in parte con “riordinare”, perché in realtà è molto di più. «Decluttering –  spiega Jerez –  non significa solo assicurare che i tuoi spazi siano ordinati e ordinati, ma include anche la tua lista di cose da fare». Dobbiamo iniziare a renderci conto di quanto le attività non urgenti impattano a livello di spazio nella nostra lista delle cose da fare. «Quali attività del tuo elenco non sono essenziali? Puoi eliminarle? Trovo che questa indagine, se fatta ogni giorno, possa ridurre drasticamente il disordine mentale e lo stress», afferma Jerez.

15 minuti al giorno senza tecnologia

Trascorri almeno 15 minuti al giorno ininterrotti senza tecnologia, dedicando questo tempo alle cose o alle persone che ami e che ti portano gioia. E’ il suggerimento di Sharma Graham. di M.A.D.E. to Lead. Puoi dedicarti al partner, ai bambini (se ne hai), agli amici, agli animali domestici, a un libro o alla musica. «Coinvolgere più frequentemente le cose che suscitano gioia nelle nostre vite –  spiega Graham – determina un atteggiamento di gratitudine. Quando siamo in uno stato di gratitudine, siamo meno propensi a essere stressati».

Concentrati sulla realizzazione della tua visione

Informati sul tuo scopo principe nella vita. Scrivi la visione in maniera da ritenerti responsabile di essa. «I tuoi obiettivi, le tue azioni, le tue decisioni e priorità dovrebbero supportarti intenzionalmente a vivere la visione – spiega June Stewart, di Amplify Partners, LLC – Tutto ciò che non allinea o supporta la tua visione dovrebbe essere deciso con attenzione».

Sii fedele a te stesso

«Sii te stesso. Tutti gli strumenti, le strategie e le tecniche non produrranno mai nulla se non sarai fedele a te stesso», afferma Joanna Green. Cosa significa? Smetti di fingere di essere qualcosa che non sei. Smetti di fare cose che non sono autenticamente espressione di te stesso. «Smetti di attenerti a standard o a valori che non sono allineati al tuo io più profondo. Quando lo farai inizierai a vivere senza stress».

Smetti di cercare approvazione

Nel lavoro come nella vita «Lasciare perdere l’approvazione delle vostre decisioni da parte degli altri è così liberatorio», spiega Christie Lindor, The MECE Muse. «Quando sei costantemente alle prese con decisioni sulla premessa di “cosa penseranno gli altri”, non ti sentirai mai completamente soddisfatto e dubiterai costantemente di te stesso». La libertà che accompagna la vita senza preoccupazioni o senza aver bisogno dell’approvazione degli altri elimina un sacco di ansia e stress. «Ti permette anche di ottenere chiarezza su ciò che conta davvero per il tuo sviluppo personale», afferma Lindor.

Leggi anche: 8 skills che possono portare a stipendi più alti

CONDIVIDI
Paolo Cantulla
Vero, ispirato, innovatore: sono i concetti legati al suo impegno giornalistico. Ormai attivo da anni nel settore, collabora con diverse riviste trattanti tematiche legate al business ed alla tecnologia digitale.