People

L’incredibile svolta di Alessandra Mussolini, ora dice di essere “una ragazza di sinistra”

In questa strana epoca dove tutto sembra mescolarsi e i punti di riferimento cambiano di continuo, muovendosi in modo fluido anche loro, capita anche di assistere a una svolta incredibile, quella di Alessandra Mussolini, che con quel cognome e con quel vissuto, oggi si dice essere “una ragazza di sinistra”. Un annuncio un po’ a sorpresa, un allontanarsi da una storia familiare e politica ingombrante. Un passaggio sull’altro lato della barricata. Alessandra Mussolini, oltre a essere nipote di Benito Mussolini, ha occupato gli scranni del Parlamento (e anche dell’Europarlamento) sempre dalla parte della destra. (Continua a leggere dopo la foto)

Da qualche tempo, però, si è “convertita”, seguendo e facendo sue molte battaglie tipiche della sinistra. Ultima quella sul ddl Zan e le adozioni alle coppie omosessuali. Nella sua intervista rilasciata alla rivista Vanity Fair – ripresa nei punti più saliente da nextquotidiano – “Alessandra Mussolini non solo conferma questa sua svolta, ma la rivendica sottolineando come il suo essere di sinistra sia un qualcosa che sente suo da diversi anni. E la conferma arriverebbe dalle sue battaglie che, però, poco hanno a che vedere con i partiti scelti durante la sua lunga vita politica”. (Continua a leggere dopo la foto)

Rispondendo a una chiara domanda della giornalista – “Avrebbe mai potuto essere una ragazza di sinistra, se avesse voluto?” -, l’ex europarlamentare, deputata e senatrice (tra Forza Italia, Movimento Sociale Italiano, Azione Sociale, Alleanza Nazionale e Popolo delle Libertà) ha risposto laconicamente: “Ma lo sono! Sono una diversamente ragazza che ha fatto battaglie nelle quali ha creduto, al di là dei colori”. (Continua a leggere dopo la foto)

“Un’illuminazione sulla via di Damasco, visto che durante i suoi anni tra Montecitorio e Palazzo Madama (ma anche negli anni passati all’interno dell’Europarlamento nel Gruppo “Identità, Tradizione, Sovranità”, prima di passare al più morigerato e centralizzato PPE) le sue battaglie sembravano essere del tutto differenti. Una visione speculare, con la destra che appare sinistra. Ma lei dice di esserlo sempre stata”.

Ti potrebbe interessare anche: Salvini ha deciso come passare le ferie d’agosto: attaccando il suo stesso governo