Interni

Sallusti contro Boldrini: “La sinistra ha una classe dirigente stupida”

Alessandro Sallusti contro Laura Boldrini. Il direttore di Libero pubblica un editoriale di fuoco contro la classe dirigente della sinistra, definita senza mezzi termini “stupida”. Poi se la prende personalmente con l’ex presidente della Camera che, poco prima sui social, aveva attaccato Giorgia Meloni perché ha deciso di farsi chiamare ‘il’ premier e non ‘la’ premier.

Alessandro Sallusti contro Laura Boldrini

“La prima donna premier si fa chiamare al maschile, il presidente. – questo il tweet di Laura Boldrini che fa infuriare Sallusti – Cosa le impedisce di rivendicare nella lingua il suo primato? La Treccani dice che i ruoli vanno declinati. Affermare il femminile è troppo per la leader di FdI, partito che già nel nome dimentica le Sorelle?”.

“E poi si chiedono perché hanno perso le elezioni, e poi pensano di fare un congresso per trovare la via d’uscita. – questa la replica di Sallusti su Libero – Tempo sprecato, il problema della sinistra italiana è uno solo ed è semplicissimo: ha una classe dirigente stupida, ma tanto stupida. Stupida al punto che ieri Laura Boldrini ha posto seriamente la questione che Giorgia Meloni, se vuole essere all’altezza del momento, deve cambiare il nome del suo partito da ‘’Fratelli d’Italia a Fratelli e Sorelle d’Italia”.

“Altri sono scandalizzati che la premier preferisca farsi chiamare ‘il presidente’ invece che ‘la presidente’. – Sallusti affonda ancora il colpo contro i dirigenti Dem – Altri ancora tipo Irene Manzi, responsabile del Pd perla scuola, stanno protestando perché trovano uno scandalo che il ministero dell’Istruzione da oggi si chiami anche ‘e del Merito’. Se proprio la sinistra non ne vuole sapere di premiare il merito almeno dia un segnale punendo la stupidità di molti dei suoi dirigenti”, conclude il giornalista.

Potrebbe interessarti anche: Laura Boldrini critica Giorgia Meloni: “Si fa chiamare il premier al maschile”

Torna su