Tecnologia

Amazon: diventerà regina della domotica?

Quali saranno gli strumenti vincenti che porteranno Amazon a diventare il leader indiscusso della domotica?
Solo di recente, il famoso colosso e-commerce ha deciso di acquistare Eero, azienda che nasce a San Francisco nel 2014, e che si occupa di creare e sviluppare sistemi wi-fi utilizzati per la domotica.

L’ultimo investimento del Grande Colosso ha al centro la costruzione di una casa intelligente, per questo si parla di Smart Home.

amazon-lavoro-intelligenza-artificiale

Leggi anche: Nasce il gilet di Amazon per proteggere i dipendenti dai Robot

Integrazione dei sistemi Eero

I sistemi sviluppati da Eero hanno la possibilità di essere costantemente aggiornati e implementati grazie a un sistema integrato con un cloud. In questo modo tutti i dispositivi che Amazon ha sviluppato per la sua Smart Home potranno connettersi contemporaneamente grazie alle soluzioni innovative della famosa società: dall’assistente vocale Alexa, agli speakers della linea Echo, al microonde e tutti gli elettrodomestici automatizzati. Si stima che questo mercato entro il 2023 dovrebbe valere oltre 155 milioni di dollari.

amazon-lavoro-intelligenza-artificiale

Leggi ancheNessuno stato è sovrano: così Google, Apple, Amazon e Facebook dominano il mondoAmazon riduce la vendita dei prodotti Crap: snack, bibite e acqua nel mirino degli articoli che non generano profitto

 

Altri investimenti

Ma questi non sono gli unici investimenti in casa Amazon per quanto riguarda il campo della domotica: in passato il grande colosso ha deciso di acquisire Blink, al prezzo di 90 milioni di dollari. Questa società è famosa per la commercializzazione di telecamere di sicurezza, controllabili da lontano per mezzo di dispositivi remoti o chip ad alta efficienza.

Solo recentemente, la società di Amazon si è accaparrata un’altra grande azienda californiana importante che produce “campanelli intelligenti”, dotati di videocamere e in grado di essere controllate attraverso lo smartphone. Questi sistemi intelligenti possono essere collegati direttamente ai comandi vocali, integrandosi con Alexa, o con altre videocamere installabili, come nel caso di Cloud Cam, che comprende anche Amazon Key, caratterizzata dalla “serratura intelligente” che consente al fattorino o al postino di consegnare pacchi anche quando in casa non c’è nessuno.
Oltre a questi recenti investimenti sulla casa intelligente, il team di Amazon ha partecipato finanziariamente al progetto della start-up Plant Prefab. Quest’azienda si è distinta per la creazione di case prefabbricate e interamente collegate tramite i sistemi tecnologici più all’avanguardia.

Tutti questi prodotti si integrano benissimo con il progetto Smart Home di Jeff Bezos.