Start Up & Imprese

Amazon schiacciato dal concorrente Alibaba, chiude il sito cinese

Amazon, il colosso dell’e-commerce in occidente, è stato sconfitto dai suoi concorrenti asiatici fino al punto di chiudere il suo store online cinese. La notizia si è appresa in una nota citata dal Financial Times e resa pubblica proprio dal gruppo di e-commerce statunitense, specificando che dal 18 luglio verrà terminato il servizio di vendita per conto delle terze parti su Amazon.cn. Gli utenti potranno continuare ad acquistare dai siti esteri di Amazon e ricevere gli articoli tramite la rete internazionale, ma è chiaro che si tratterà di molte meno spedizioni, probabilmente più specifiche e che richiederanno tempi di attesa più lunghi, mentre resteranno pienamente attivi i prodotti come i Kindle e soprattutto i servizi in cloud di Aws.
amazon-aumenta-salario-dipendenti

Il mercato online cinese risulta un segmento di mercato dove è forte la competizione con i giganti locali dell’e-commcerce, Alibaba e Jd, e anche un gigante mondiale dello shopping online come Amazon, non è riuscito a non rimanerne schiacciato. Dunque i cambiamenti che si verificheranno da luglio prossimo potrebbero riguardare anche i network di logistica e i magazzini del gruppo. Il colosso dell’e-commerce, che continuerà a offrire in Cina i prodotti di cloud computing attraverso Amazon Web Services, dopo aver comunicato la notizia ai suoi dipendenti in Cina, ha anche offerto loro un sostegno nella ricerca di un nuovo posto di lavoro.

Ti potrebbe interessare anche: Jack Ma di Alibaba sfida Mark Zuckerberg a sistemare il social network