Tecnologia

App per automobile, arriva Parkmobile del gruppo BMW

Il mondo high tech e quello dei motori si fondono, rinnovandosi a vicenda continuamente. L’ultima innovazione del gruppo Bmw è l’acquisto di una nuovissima applicazione: la Parkmobile, destinata a diventare la principale guida digitale per trovare parcheggio.

Leggi anche: Gli italiani e l’automobile, un rapporto di lunga durata

Parkmobile: cos’è e come funziona

Più di 100 città degli Stati Uniti sono già capaci di mostrare quanto sia bloccata una strada specifica, impedendo alla gente di perdere più tempo del necessario per cercare un posto auto. Il servizio è già attivo anche nel Nord Europa, in tutto sono 1000 i conglomerati cittadini che già ne usufruiscono. Nella quotidianità, durante la quale si perde molto tempo a trovare parcheggio, questa app risulta utile ed efficiente, fatta apposta per le necessità di traffico riscontrate nella vita di città.

Infatti sono già 22 milioni gli utenti collegati alla piattaforma, segno che la tecnologia è riuscita a soddisfare un problema sentito dalla maggior parte degli automobilisti.

L’app Parkmobile è disponibile nella versione standard, che risulta gratuita, e nella versione professionale, a 0,99 centesimi al mese che include sconti su tariffe, assistenza stradale e bisogni occasionali e offerte speciali.

Leggi anche: Porsche: tecnologia blockchain sulle auto

bmw-appUn investimento nel futuro della mobilità digitale

Acquisendo Parkmobile lo scorso gennaio (dopo averne già acquistato una quota nel 2014), la Bmw è diventata il più grande fornitore al mondo per soluzioni di parcheggio digitale.

La casa automobilistica tedesca ha aggiunto la funzionalità Parkmobile al suo sistema di infotainment iDrive, rendendolo già disponibile su tutti i propri modelli più esclusivi.

Non solo risulta un progetto innovativo e veloce per trovare parcheggio, ma è utile nel pagamento consentendo di acquistare il tagliando senza tirare fuori il portafogli, ovvero senza l’uso del contante. Infatti tramite smartphone o tablet, il biglietto del parcheggio potrà semplicemente essere acquistato grazie all’app, oppure sarà disponibile la prenotazione di un posto presso un garage a nostra scelta.

Leggi anche: Google news: arriva Flutter, lo strumento per sviluppare app multipiattaforma

bmw e start up 2Nuovi mercati, nuove opzioni

A quanto pare, con questa app futuristica e innovativa, BMW vuole conquistare anche il mercato di servizi finanziari e della mobilità, implementando il primato come produttore di automobili mondiale. La casa possiede infatti i marchi prestigiosi di Rolls Royce, Mini, Bmw Motorrad e Bmw, con questa ennesima società ha definitivamente sfondato il mondo del digitale applicato all’industria dell’auto.

Parkmobile ha sede ad Atlanta (Georgia) e possiede circa 100 dipendenti. Questa mossa rivela come il colosso bavarese stia puntando i suoi investimenti, e di conseguenza il suo futuro, verso il mondo della tecnologia, del digitale e dell’innovazione applicate al contesto auto e motori. Parkmobile fa parte di quel settore che avrà uno sviluppo crescente nel prossimo futuro, visto che è riuscito ad unire efficienza e velocità ad un bisogno molto sentito della collettività degli automobilisti. Il futuro della mobilità digitale è arrivato.