virginia raggi è il nuovo sindaco di Roma

Ballottaggi, trionfo dei 5 Stelle. Pd e destra sofferenti.

381

I ballottaggi di domenica 19 giugno hanno consegnato un’Italia profondamente diversa. A partire da Roma e Torino che vanno a finire nelle mani di Virginia Raggi e di Chiara Appendino, candidate di punta del Movimento 5 Stelle. La vittoria della prima del tutto prevedibile, mentre invece è l’exploit di Torino quello che ha stupito un po’ tutti quanti.

Ma i pentastellati hanno ottenuto anche 19 dei 20 comuni nei quali erano arrivati al ballottaggio, portando a casa città come Carbonia, Cattolica e Vimercate.

Il Partito Democratico perde moltissime città, ma riesce a tenere testa a Milano con un Giuseppe Sala che ha vinto sul rivale Stefano Parisi di pochi punti percentuali, e a Bologna laddove viene riconfermato il sindaco uscente in quota Pd Virginio Merola. Il centrosinistra governerà anche a Caserta, Cagliari e sorprendentemente persino a Varese che per più di 20 anni è stata capitanata dalla Lega Nord.
Il centrodestra soffre,Chiara Appendino del M5S è il nuovo sindaco di Torino ma quando è unito dimostra di saper essere competitivo: non a caso rende difficile la vittoria di Sala a Milano, ma conquista anche l’elettorato di Trieste e Grosseto cambiando di colore l’amministrazione, e si riafferma a Pordenone e a Cosenza.

E poi ancora: Olbia va a destra, mentre Rimini e Ravenna si tengono a sinistra; Savona va alla Lega Nord, mentre Salerno rimane fedele a Vincenzo Napoli di centrosinistra. Infine c’è Napoli, dove un Luigi De Magistris più in forma che mai riesce a confermarsi prepotentemente con più del 66% dei voti battendo il rivale di centrodestra Gianni Lettieri.

Brunello Colli

CONDIVIDI