Mass Media

Femminicidi, la Palombelli fa marcia indietro: “Frase estrapolata”

Travolta da una bufera mediatica, Barbara Palombelli è costretta a tornare sui suoi passi. L’argomento che ha scatenato la tempesta è quello dei femminicidi. La Palombelli, durante la trasmissione Forum che conduce, si è prodotta in una riflessione che ai più è sembrata ambigua e molto poco rispettosa delle donne che subiscono violenza. La reazione unanime e indignata delle altre donne sui social network la spinge però a puntualizzare le sue dichiarazioni. “Una frase estrapolata”, si giustifica la giornalista.

“A volte però è lecito anche domandarsi: questi uomini erano completamente fuori di testa, erano completamente obnubilati. – queste le parole ‘incriminate della Palombelli sui femminicidi – Oppure c’è stato anche un comportamento esasperante e aggressivo anche dall’altra parte? È una domanda. Dobbiamo farcela per forza. Perché dobbiamo in questa sede, e soprattutto in un tribunale, esaminare tutte le ipotesi”.

Un giudizio tranchant che ha trovato la ferma opposizione mediatica di donne come Fiorella Mannoia, Selvaggia Lucarelli, Laura Boldrini, Chiara Appendino e Annalisa Cuzzocrea. I femminicidi, secondo tutte loro, non possono mai essere giustificati. Tantomeno se causati da una donna “esasperante”. Un diluvio di critiche al quale la conduttrice Mediaset replica proprio durante la conduzione serale di Stasera Italia, nella puntata del 17 settembre.

“Oggi è successa una cosa terribile. È stata estrapolata una frase ed è stata utilizzata per una valanga di attacchi che mi ha attraversato da tutte le parti”, si sfoga la giornalista sul tema dei femminicidi. “Sono stata accusata – puntualizza – di assolvere gli uomini che usano violenza sulle donne, questo tradisce tutta la mia vita ed è quanto di più falso possa esistere. Non esiste nessuna rabbia o comportamento che possa giustificare il femminicidio o la violenza sulle donne. Questo per me è chiarissimo”. Insomma, conclude la Palombelli, “non esiste alcuna giustificazione ai femminicidi. Chiedo scusa se non era chiaro abbastanza, chiedo scusa all’azienda e a tutti coloro che hanno creduto che io fossi quella persona lì”.

Potrebbe interessarti anche: Fiorella Mannoia sbotta contro la Palombelli: “Mi sono rotta di queste frasi”