Sport

Basket, gli Azzurri con la sindrome di Down sono campioni del mondo: bravissimi!

Un’impresa, una vittoria bellissima che ha ricordato a tutti noi come la forza di volontà permetta di realizzare i propri sogni superando ostacoli che potrebbero sembrare insuperabili. La Nazionale Italiana Atleti di pallacanestro con sindrome di Down si è infatti laureata campione del mondo per la seconda volta consecutiva, un successo arrivato sulla scia di quello già ottenuto lo scorso anno, in quella che era stata la prima edizione del torneo.

Il bis è arrivato a Madeira, in Portogallo, dove la formazione tricolore si è accomodata sul gradino più alto del podio superando i padroni di casa del Portogallo. La finale non è mai stata in bilico e ha visto i nostri atleti superare i portoghesi con un punteggio nettissimo: 36 a 22 il finale. Già sconfitti sempre dagli Azzurri nella fase a gironi, i lusitani si sono così dovuti accontentare dell’argento, mentre la Turchia si è classificata ala terzo posto.
i cestisti che hanno composto la fortuna spedizione in Portogallo, tornati tutti a casa con una belle medaglia d’oro: Davide Paulis, Antonello Spiga, Emanuele Venuti, Alessandro Ciceri, Andrea Rebichini, Alessandro Greco. Ad allenare il gruppo, i mister Giuliano Bufacchi & Mauro Dessì.Che la spedizione italiana potesse rivelarsi di nuovo vincente lo si era capito fin dall’inizio, con la Nazionale che si era subito imposta sulla Turchia con il punteggio di 26 a 11. Un esordio fortunato, che ha visto poi gli Azzurri strapazzare i padroni di casa del Portogallo, contro i quali è riuscita successivamente a imporsi anche in finale. Sugli scudi l’atleta dell’Atletico Aipd Oristano Davide Paulis, che nell’ultima gara, quella decisiva, ha realizzato 28 dei 36 punti messi a segno dall’Italia.

Gli eroi del London Bridge? Tra loro anche l’assassino di una ragazza disabile