People

Bertolaso sbatte la porta in faccia al centrodestra: “Non mi candido, fatevene una ragione”

Guido Bertolaso, tramite un post sul proprio profilo Facebook chiude ancora alle voci su una sua candidatura per le elezioni amministrative di Roma. E il suo messaggio sembra indirizzato molto più al centrodestra, Salvini in testa, che agli altri. “Leggo sui giornali questa mattina di virgolettati che non mi appartengono. Sono stato chiaro e l’ho ripetuto in ogni modo. Io non mi candido. Se ne facciano tutti una ragione”. (Continua a leggere dopo la foto)

E la ragione sembra doversela fare soprattutto il centrodestra, ancora senza un candidato per la Capitale e senza un candidato per Milano dopo il No di Gabriele Albertini. Sul nome di Bertolaso non si era trovato l’accordo all’interno del centrodestra, ma più di un esponente della coalizione aveva continuato a spingere l’ex capo della Protezione civile. Che però sembra irremovibile. (Continua a leggere dopo la foto)

Anche a sinistra il caos regna sovrano. Il M5S ha tirato un brutto scherzo al Pd e Enrico Letta è già finito sul banco degli imputati. Raggi è la candidata forte, spinta da Conte. Il Pd voleva mettere un nome altrettanto di peso, ossia l’ex segretario Zingaretti. Ma dopo varie divergenze, il candidato ufficiale è Roberto Gualtieri. In campo, oltre tutto, resta anche Carlo Calenda.

Ti potrebbe interessare anche: Salvini si improvvisa scienziato. E cerca un nesso tra migranti e coprifuoco